A Partanna “Aperta-mente” gli incontri della settimana della cultura dedicati all’educazione alla legalità

A Partanna “Aperta-mente” gli incontri della settimana della cultura dedicati all’educazione alla legalità

Si svolgerà da lunedì 22 maggio a domenica 28 a Partanna la 4° edizione della settimana della cultura dal titolo “aperta-mente”. Il tema che farà da sfondo alla manifestazione è quello della educazione alla legalità e non a caso ricadrà nella settimana del mese di maggio che ricorda il 25esimo anno dalla strage di Capaci.
Per ricordare questo evento due saranno i momenti in programma : il 23 maggio si procederà in piazza Falcone e Borsellino alla piantumazione di una magnolia , simbolo della strage in cui persero la vita il Giudice Falcone, la moglie e gli uomini della scorta , alla presenza delle autorità cittadine e il 28, a chiusura della manifestazione, verrà presentata una piece teatrale dedicata ai giudici Falcone e Borsellino .
Il sindaco Nicolò Catania, si ritiene soddisfatto per la grande partecipazione di associazioni locali e delle istituzioni scolastiche che hanno aderito alla manifestazione portando delle proposte interessanti e meritevoli di attenzione.
“Questa settimana della cultura – continua il Sindaco – si pone in continuità con l’attenzione che questa amministrazione ha da sempre mostrato verso temi cosi importanti , attivandosi sempre in maniera incisiva e senza tralasciare nessun aspetto”.
Lo stesso Sindaco , ha accompagnato personalmente un gruppo scout di Partanna a Roma dal Presidente del Senato Pietro Grasso, percorrendo con i giovani i “passi della legalità ” come recita la performance che verrà presentata nell’ambito della manifestazione, a riprova che le Istituzioni hanno il compito di avvicinarsi ai giovani se li si vuole educare ad una scelta di legalità e civiltà . Durante la manifestazione il tema conduttore verrà declinato in diversi modi e tutti carati verso un pubblico diversificato : dagli incontri animati con i libri per i piccolissimi lettori, fino ad arrivare ai momenti teatrali e musicali destinati ai ragazzi più grandi , passando per l’arte con il murales della legalità , le gare sulla Costituzione, le interviste a personaggi di spicco ,agli incontri con autori di libri e personaggi del mondo giornalistico e giuridico.
“Si è puntato molto sui giovani e sulla diversità di approcci ad una tematica così importante quale quella della educazione alla legalità -ha dichiarato l’assessore alla cultura Noemi Maggio – perché riteniamo che il sapere e la conoscenza debbano coinvolgere tutti e passare attraverso i canali più diversificati”.
Il programma verrà illustrato in una conferenza stampa che si terrà sabato 20 maggio, alle ore 12,00, presso l’Ufficio del Sindaco.

locandina_fb (2)