L’assessore Accardi: “Malgrado le abbondanti piogge, Marsala ha retto bene”

In Amministrazione, Apertura, Lavori Pubblici, Marsala
Salvatore Accardi

Dopo il fine settimana caratterizzato da quello che definire cattivo tempo è soltanto un eufemismo, proviamo a fare un primo bilancio di quanto è accaduto parlandone con l’assessore ai Lavori Pubblici del comune di Marsala.

Salvatore Accardi che cosa ci “lascia” questa due giorni di maltempo?

Intanto l’auspicio che non si ripeta mai più. Parliamoci chiaro che non debba più accadere nei termini in cui si è verificato. Questo perché l’acqua piovana è necessaria non soltanto per l’agricoltura, ma anche per l’accumulo finalizzato a rimpinguare le scorte idriche”.

Comunque il cattivo tempo c’è stato e molto forte….

Avevamo risposto con le dovute precauzioni del caso all’allerta da codice rosso emanato dalla protezione civile. Il sindaco Alberto Di Girolamo ha subito provveduto ad insediare il cosiddetto COC, Centro Operativo Comunale. Eravamo preoccupati ma vigili. Infatti Marsala ha riposto bene malgrado le potenti scariche d’acqua che si sono abbattute nella nostra città in più riprese”.

I social e i media hanno diffuso immagini che testimoniavano ripetutamente scene di allagamenti, soprattutto nel centro storico.

“Il diritto ad essere informati e a diffondere notizie è sacro. Certamente ognuno che fa informazione sceglie “l’angolazione” che ritiene più opportuna per diffonderle”.

Che vuol dire, che erano immagini false?

“Qualche montaggio, come denunciato anche da vostri colleghi, c’è stato. Comunque non è questo il problema. Quando cade dal cielo tanta acqua è normale che le strade si allaghino e quando ne cade molta è ancora più logico che tutto appaia simile ad un fiume. Ma dopo pochi minuti, e questo è merito di quanto abbiamo fatto, i tombini hanno accolto il liquido e le strade, passato il temporale, non presentavano più segni d’allagamento”.

Non tutte però…

“Capisco che vi riferiate alla via Vecchia Mazara”.

Non solo per la verità, anche al sottopasso che immette sulla via Trapani.

“Cominciamo da quest’ultimo. Appena appreso dell’allerta prefettizio il sindaco, di concerto con il COC, ha predisposto una vigilanza costante per fare in modo che se l’acqua avesse superato il limite di guardia, si potesse tempestivamente chiudere al traffico veicolare la strada”.

Questo del sottopassaggio è un problema antico. Che si può fare per il futuro?

“Nulla, se non essere costantemente attivi nella pulitura dei tombini che ci sono nella zona anche in periodi in cui la cattiva stagione sembra distante. E’ quello che abbiamo fatto e che continueremo a fare”.

La via Vecchia Mazara invece l’avete chiusa preventivamente.

“Ma non siamo stati con le mani in mano. Abbiamo dato l’incarico ad una ditta specializzata che sta provvedendo a monitorare la zona per suggerirci gli interventi da fare per cercare di evitare che quando piove l’acqua ristagni nel centro dell’asfalto invece di riversarsi fuori nei campi”.

Sarà forse una questione di pendenze.

“Appunto, aspettiamo il risultato dell’indagine e cercheremo di procedere. Per il momento visto l’allerta rossa che era giunta, il sindaco ha ritenuto opportuno chiuderla al traffico veicolare”.

Insomma il segreto sta tutto nella pulizia dei tombini?

“Nella costanza e nella ordinarietà con cui si interviene. Non dobbiamo aspettare che piova. Abbiamo pulito i tombini tutto l’anno e continueremo a farlo”.

You may also read!

Flash di sport: tutte le notizie su Marsala, Calcio Femminile e Futsal

CALCIO 2. Dopo il pareggio con rammarico di Roccella, domenica pomeriggio il Marsala Calcio tornerà in campo contro il

Read More...

A Marsala nasce il secondo circolo della Lega: lo presiede Fanny Montalto

Crescono a Marsala i sostenitori della Lega, con la nascita del secondo circolo intestato al partito guidato dal vice

Read More...
Eleonora Lo Curto

Lo Curto (Udc): “Serve l’impegno dei cattolici in politica” e ricorda Don Luigi Sturzo

 “L’attualità delle parole di don Luigi Sturzo, a 100 anni dall’appello ai Liberi e Forti, ci richiama ad un

Read More...

Mobile Sliding Menu