Scomparso in Spagna da due anni, la misteriosa morte del petrosileno Antonino Donato

In Cronaca, Petrosino

Che fine ha fatto Antonino Donato? Perchè la sua storia viene resa nota solo adesso, a due anni dalla sua scomparsa in Spagna? Sono domande che ci incuriosiscono, soprattutto dopo aver conosciuto la storia di questo ragazzo petrosileno. Il suo triste epilogo è stato raccontato sui Social dal sindaco di Petrosino, Gaspare Giacalone, anche per lui tanti dilemmi ma la voglia di far uscire fuori il mistero su questo giovane sfortunato.

Voglio raccontarvi la storia di Antonino Donato – scrive il sindaco su Facebook -. È la storia triste e drammatica di un ragazzo nato e cresciuto a Petrosino. Come tanti ha lasciato la sua terra” per rifarsi una vita da un’altra parte del mondo. Da diverso tempo però non si avevano più notizie di lui. Fino a quando, qualche giorno fa, la famiglia riceve una comunicazione terribile: Antonino è morto in Spagna da ben 2 anni. Per il resto non si sa più nulla. Non si conoscono le ragioni esatte del decesso e nemmeno dove si trova adesso la sua salma. Non si può lasciare una madre e un’intera famiglia così. Ecco, permettermi allora di fare un appello alle autorità italiane e spagnole perché al più presto venga fatta luce su questa vicenda. Verità, semplicemente verità per Antonino”.

Tanti dubbi ancora restano, la sola certezza, pare, è che Antonino non ci sia più. Ma cosa gli è accaduto?

You may also read!

Flash di sport: tutte le notizie su Marsala, Calcio Femminile e Futsal

CALCIO 2. Dopo il pareggio con rammarico di Roccella, domenica pomeriggio il Marsala Calcio tornerà in campo contro il

Read More...

A Marsala nasce il secondo circolo della Lega: lo presiede Fanny Montalto

Crescono a Marsala i sostenitori della Lega, con la nascita del secondo circolo intestato al partito guidato dal vice

Read More...
Eleonora Lo Curto

Lo Curto (Udc): “Serve l’impegno dei cattolici in politica” e ricorda Don Luigi Sturzo

 “L’attualità delle parole di don Luigi Sturzo, a 100 anni dall’appello ai Liberi e Forti, ci richiama ad un

Read More...

Mobile Sliding Menu