“Apollineo vs Dionisiaco”, a Petrosino al via il concorso enogastronomico

“Apollineo vs Dionisiaco”, a Petrosino al via il concorso enogastronomico

In vista dell’evento “Territori del Vino e del Gusto. In viaggio alla scoperta del genius loci”, promosso dalla Regione Sicilia-Dipartimento del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, dal Comune di Petrosino e Slow food Sicilia, l’ente guidato da Gaspare Giacalone ha reso noto il regolamento del concorso enogastronomico “Apollineo vs Dionisiaco: le giornate dei Presidi Slow Food della provincia di Trapani” che si svolgerà dl 6 all’8 ottobre. Il concorso ha il fine di promuovere la cultura alimentare, il rafforzamento dei legami dei prodotti alimentari ai loro territori nell’ottica della salvaguardia della biodiversità, educare alla cultura alimentare e promuovere il cibo buono, pulito e giusto.

E’ rivolto agli appassionati di cucina, studenti di scuole alberghiere e operatori enogastronomici e sarà diviso in due sezioni: Amatoriale e Operatori enogastronomici. Una giuria composta da 5 esperti e cultori della buona cucina – di cui tre saranno indicati dalla associazione Slow Food e due dal Comune di Petrosino – si insedierà venerdì alle ore 19.30 e darà inizio alla gara alle ore 20. Il giudizio è insindacabile e inappellabile e sarà reso pubblico domenica dopo le ore 16. Ogni partecipante preparerà un piatto utilizzando, pena esclusione, almeno un Presidio slow food indicato dal regolamento. Il piatto preparato dovrà essere abbinato – a cura del partecipante stesso – ad un vino del territorio tra quelli presenti nella guida slow wine. I piatti dovranno essere preparati all’interno della propria attività commerciale o della propria abitazione per la categoria amatoriale.

Sono ammesse tutte le possibili combinazioni del Presidio Slow Food. Gli ingredienti per la realizzazione delle ricette dovranno essere reperiti dai concorrenti. Ogni partecipante deve dichiarare per iscritto gli ingredienti del piatto, specificando quale Presidio è utilizzato. Gli operatori gastronomici possono proporre su prenotazione il menu del concorso ai loro clienti e inserirlo nei loro menù. Tutti i partecipanti verranno premiati con un attestato/riconoscimento di partecipazione e al primo classificato sarà consegnato un trofeo e la pubblicazione degli esiti su siti e riviste specializzate, nonché l’iscrizione gratuita a Slow Food per un anno. La richiesta di partecipazione all’ufficio protocollo del Comune di Petrosino, sito in Piazza della Repubblica, oppure inviando una Pec protocollo@pec.comune.petrosino.tp.it , entro il 28 settembre 2017. Per ulteriori informazioni andare sul sito del Comune di Petrosino o chiamare i numeri 0923-731743 – 731751 – 731711.

A questo apposito link è possibile trovare tutte le informazioni e scaricare la domanda:

http://www.comune.petrosino.tp.it/petrosino/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/20275