I Carabinieri arrestano due marsalesi che tentavano di rubare materiale elettrico

In Apertura, Cronaca, Marsala
Carabinieri

Nella tarda serata di venerdì, i Carabinieri della Compagnia di Marsala, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, Francesco Guagliardo, 30enne marsalese, ed il suo coetaneo Domenico Mirko Fazzone, per tentato furto all’interno di una ditta di materiale elettrico sita sul Lungomare Florio.

In particolare, durante un servizio di controllo del territorio cittadino, l’equipaggio dell’Aliquota Radiomobile, alle dipendenze del Luogotenente Antonio Pipitone, allertato dall’insolita circostanza di tempo e luogo in cui si trovava l’autovettura di uno dei due soggetti, decideva di avvicinarsi all’edificio che ospita la ditta di materiale elettrico, da mesi in gestione fallimentare e troppo spesso bersaglio di reati contro il patrimonio.


I due militari dell’Arma, alla vista dell’utilitaria parcheggiata al di fuori della azienda, notavano la presenza di uno dei due intento a controllare il perimetro dell’edificio con fare sospetto. Accortosi della presenza della pattuglia, il soggetto tentava immediatamente di contattare telefonicamente il suo complice già a lavoro all’interno della ditta, al fine di avvisarlo della presenza dei Carabinieri al di fuori dell’edificio.
Quest’ultimo, nel tentativo di fuggire, veniva bloccato da uno dei militari dell’Arma che lo sorprendeva, impedendogli così di proseguire nella sua breve fuga.

Non più di quattro giorni fa, i due erano stati fermati in piena notte da una pattuglia della Stazione Carabinieri di Petrosino, con la stessa vettura colma di materiale elettrico proveniente dalla medesima azienda e per questo motivo, in quella circostanza, venivano denunciati a piede libero per il reato di ricettazione.
Condotti presso la Caserma di via Mazara, al termine degli accertamenti di rito, i due venivano dichiarati in stato di arresto. Il giudice lilybetano nella mattinata di sabato, convalidando l’arresto, ha stabilito per entrambi la misura cautelare che dispone l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

You may also read!

aula bunker Ucciardone Palermo

“La mafia sia un tema prioritario per la politica”. Dall’aula bunker dell’Ucciardone l’omaggio ai caduti delle Stragi

Il ricordo di una delle pagine più drammatiche della storia nazionale e la riflessione sul ruolo della mafia oggi.

Read More...

Nuovo coordinamento per Progettiamo Marsala

ProgettiAmo Marsala continua la sua attività politica. Il nuovo coordinamento è costituito da Gabriele Di Pietra (coordinatore), Claudia Brugnone

Read More...

La Chiesa San Matteo ricorda Paolo Angileri, figura di spicco dell’Azione Cattolica

Lunedì scorso, presso la Chiesa Parrocchiale San Matteo Apostolo ed Evangelista di Marsala, si è tenuta una celebrazione eucaristica,

Read More...

Mobile Sliding Menu