Restituita a Trapani la Casa del Custode. Cerami: “Troveremo fondi per il Museo Nasi”

In Istituzioni, Trapani

Restituita alla Città di Trapani la “Casa del Custode” del Villino Nasi, che sarà utilizzata per la sua destinazione originaria di posto di ristoro all’interno dell’area del porto peschereccio, dove insistono il Lazzaretto e la Colombaia. Grande soddisfazione è stata espressa anche dal Commissario Straordinario del Libero Consorzio dei Comuni di Trapani, Raimondo Cerami.

Il 9 gennaio, come si legge nella nota di Cerami, l’immobile è stato consegnato alla ditta concessionaria che si è fatta carico dell’esecuzione di alcuni lavori di manutenzione straordinaria della struttura e del giardino, e che quindi potranno riaprire al pubblico. L’obiettivo è quello di recuperare edifici in stato di degrado, e di incrementare l’economia ed il turismo locale. “Manifesto il mio impegno a trovare altre risorse finanziarie a valere sui fondi comunitari volti al ripristino e alla riapertura anche della struttura storica del villino nella quale è prevista la realizzazione della Casa-Museo di Nunzio Nasi”, ha fatto sapere Cerami. 

You may also read!

Dati Turismo a Marsala: sale al terzo posto della classifica provinciale

Il record assoluto del 2017 (oltre 200 mila presenze) non c’è stato. Tuttavia, il leggerissimo calo del 2,9% conferma

Read More...

Inps, nelle agenzie in Provincia si procede con le prenotazioni

Da venerdì 24 maggio le agenzie INPS di Alcamo, Castelvetrano, Marsala e Mazara del Vallo riceveranno il pubblico solo

Read More...
cani randagi

Lotta al Randagismo, campagna Asp per la sterilizzazione dei cani

Il dipartimento di Protezione Veterinaria dell’Asp di Trapani ha avviato una campagna per contrastare in provincia il fenomeno del

Read More...