Categoria: Antimafia

striscione mafia antimafia

La dignità dell’antimafia

Proprio nei giorni in cui la Sicilia si prepara a ricordare il 26° anniversario della strage di Capaci con iniziative

Capaci iniziative

Strage di Capaci, iniziative di Amministrazione e Magistratura. La Camassa sul nuovo Tribunale: “Presto il trasferimento”

Il giorno 23 maggio prossimo ricorre il 26° anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita il

Claudio Fava

Antimafia, Claudio Fava presidente della Commissione regionale

Il deputato regionale della lista Centopassi per la Sicilia, Claudio Fava, è il nuovo presidente della Commissione regionale Antimafia.

Strage di Capaci

Un evento a Marsala per ricordare la Strage di Capaci. Venerdì la conferenza stampa

Il prossimo 23 maggio ricorre il 26° anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita il magistrato

Memorial Pietro Morici

Memorial Pietro Morici: si presenta la 35esima edizione

Domani 15 maggio, alle ore 10.30, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Trapani, si terrà una conferenza stampa per

bandiera legambiente

Il Comune di Favignana assegna a Legambiente un terreno confiscato alla mafia

Il Comune di Favignana ha assegnato, per fini di utilità sociale, un terreno confiscato alla mafia al Circolo di

Papa Wojtyla Valle dei Templi

I Vescovi siciliani celebrano i 25 anni del monito di Papa Wojtyla e incalzano i mafiosi: “Convertitevi”

Venticinque anni fa Giovanni Paolo II cambiò la storia della Chiesa, pronunciando parole chiare e nette contro la mafia,

Peppino Impastato

Caro Peppino

Caro Peppino, come si sta lassù? Quarant’anni fa la Sicilia non se la passava affatto bene, anche se c’erano

Campobello: il M5S chiede l’organizzazione di una “giornata della legalità”

Il M5S di Campobello di Mazara, con il proprio Portavoce Di Maria Tommaso, ha indirizzato al Sindaco una mozione,

Salvatore Inguì

Una statua per Matteo Messina Denaro? Salvatore Inguì risponde a Vittorio Signorello

Riceviamo e pubblichiamo una lettera in cui il coordinatore provinciale di Libera Salvatore Inguì si rivolge a Vittorio Signorello,

Mobile Sliding Menu