Che fatica la vita da bomber…

In Apertura, Pensieri Arancioni
pensiero arancione

Il mondiale sta finendo. Non so se avete quella sensazione di stanchezza, spossatezza (e un sacco di altre cose che finiscono in -ezza), mixate a tanta nostalgia, come se fossimo a fine agosto e stesse per finire l’estate. Ce l’avete? Nooo? Nemmeno io.

E’ stato un mondiale avvincente per squadre improbabili. Il Panama al mondiale ci ha fatto sognare più o meno come la New-Team di Oliver Holly Hutton (ma è durato poco). Le grandi squadre schiacciate come bagarozzi (Francia esclusa) e un’Italia da ricostruire. Dalla catastrofe dello scorso novembre, quando abbiamo ufficializzato le grandi doti di Mr. Ventura (nel rugby forse), non si parla d’altro che della doverosa e necessaria ricostruzione del calcio italiano. Le ultime “vecchie glorie” oggi sono già allenatori di serie A. Ripartiamo dai giovani. E a farci distogliere lo sguardo dal mondiale arriva lui, CR7. Grande colpo per la Juve, non c’è che dire. Dalla squadra più forte del calcio italiano ci si aspetta un contributo diverso alla “rinascita” (a detta dei soliti tifosi del “triplette”).

Ronaldo ha 33 anni ed è portoghese (non è giovane e non è italiano). Forza Jù.

Note a margine.

DO: impazza il dibattito sui social. LERCIO ci delizia con due titoli che neanche il miglior Crozza, ovvero – “Mi serviva un garage”. Cristiano Ronaldo compra la Valle D’Aosta” – e ancora “Cristiano Ronaldo salva una banca italiana aprendoci un conto corrente” (e Renzi MUTO!!! ndr.).

RE: grazie a CR7 non si parla di politica con la stessa energia che ci mette Mughini quando dice cose a caso in tv da Piccinini.

MI: dicono che adesso vinceranno la Champions. Più o meno come il Portogallo doveva vincere il mondiale?

FA: aspettiamo il video-commento del rottamatore di umiltà Matteo Renzi (ex Premier, ex segretario del PD, ex sindaco di Firenze, ex leader, ex).

SOL: speriamo che Salvini comprenda la necessità di accogliere quel poveraccio di Cristiano. Matteo cerca di essere comprensivo!

LA: l’ingaggio è così alto che teoricamente gli altri giocatori della Juve non dovrebbero sapere come è fatto un pallone.

SI: adesso possiamo tornare a parlare di calcio o dobbiamo ancora parlare di Ronaldo?

Ninny Bornice

You may also read!

Strage Via D'Amelio

Scrive Marianna Laudicina su via D’Amelio, la memoria e la consapevolezza

Vi siete emozionati oggi? Vi siete battuti il petto ascoltando i loro nomi? Avete fatto le vostre belle kermesse?

Read More...
Asp Trapani

Asp, al via la riorganizzazione e le prenotazioni negli Sportelli CUP della Provincia

Un nuovo applicativo informatico è stato installato negli sportelli CUP (Centro unico prenotazioni) dell’intera Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, che

Read More...
Kebrillerà

Torna Kebrillerà alle Cantine Fina: vino al tramonto e la musica di Lello Analfino & Tinturia

Torna anche quest’anno la rassegna di musica e vino al tramonto “Kebrillerà” alle Cantine Fina. Si tratta di un

Read More...

Mobile Sliding Menu