Verso la conclusione il processo che vede imputato il consigliere Cimiotta

In Apertura, Giudiziaria, Marsala
Vito Cimiotta

Dopo l’udienza scorsa, nel processo che vede imputato il Consigliere comunale Vito Cimiotta accusato di voto di scambio è stato ascoltato un teste chiamato a deporre dalla procura.

In una delle scorse udienze si era affermato che Cimiotta avesse parlato con lo zio, Stefano Venuti, della possibilità che essendoci lavori in corso all’ospedale di Marsala si potesse verificare l’eventualità che si stesse realizzando un bar all’interno del “Paolo Borsellino”. Cimiotta è stato chiamato in causa proprio perché avrebbe promesso, in cambio di voti per la sua candidatura, un posto di lavoro ad un amico in un bar che stava aprendo nel locale nosocomio.

Il teste ha confermato che Cimiotta avrebbe chiesto se era a conoscenza della eventuale possibilità di lavori in corso all’interno dall’ospedale. Ma nessun riferimento ad eventuali promesse di posti di lavoro è emersa dalla deposizione del Venuti. Con questa ulteriore testimonianza sembra avviarsi verso la sentenza il processo a carico del consigliere comunale lilybetano. Nella prossima udienza verrà sentito l’ultimo teste citato dalla difesa affidata all’avvocato Stefano Pellegrino.

Il giudice Lorenzo Chiaramonte ha fissato la data al giorno 12 marzo prossimo.

You may also read!

Domenico Surdi

Alcamo, la giunta ha approvato il Dup 2019-2021. Ecco cosa prevede

Nella settimana di Ferragosto la squadra di governo della città ha definito, con largo anticipo, rispetto al passato, il

Read More...

Marsala: grave incidente in contrada Ranna. Intervengono i Vigili del Fuoco

ore 16.45 Le auto incidentate sono state rimosse e la circolazione sulla via Pupo – nella strada tra le contrade

Read More...

Alcamo: maxi controllo per Ferragosto. Denunce e sequestri di stupefacenti

In occasione della decorsa festività di Ferragosto i Carabinieri della Compagnia di Alcamo, supportati da quelli del 9° Nucleo

Read More...

Mobile Sliding Menu