Marsala: Approvate tre importanti convenzioni con il comune di Petrosino

Marsala: Approvate tre importanti convenzioni con il comune di Petrosino

Il Consiglio comunale ha approvato tre atti deliberativi più una mozione. La riunione si è protratta per oltre 4 ore per affrontare le tre delibere relative ad altrettante convenzioni da stipulare con il comune di Petrosino. Prima dello scorrimento dei punti all’Ordine del giorno già prelevati nella scorsa seduta, l’Aula all’unanimità ha approvato una mozione, il cui prelievo era stato chiesto dal vice presidente Arturo Galfano, e con la quale è stato dato mandato alla Commissione Lavori Pubblici di accertare lo stato di realizzazione del piano triennale delle opere pubbliche 2016-2018.

Il primo punto messo in discussione è stato quello relativo alla convenzione con Petrosino per la gestione dei servizi cimiteriali. La delibera è stata illustrata dall’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Accardi ed esitata favorevolmente dopo l’approvazione di un emendamento relativo al fatto che il comune di Petrosino potrà accogliere defunti provenienti da altre parti del territorio marsalese, ove si dimostri il rapporto di parentela in linea diretta tra il defunto e suo familiare già seppellito nel cimitero petrosileno, Nel dibattito sono intervenuti, i consiglieri Pino Milazzo, Antonio Vinci, Angelo Di Girolamo, Giovanni Sinacori, Calogero Ferreri, Federica Meo oltre al presidente del Consiglio comunale, Enzo Sturiano. Il punto che ha creato più dibattito e divisioni è stato quello relativo alla convenzione sul trasporto pubblico locale che è stato approvato con 13 voti favorevoli e 5 astenuti. Sulla delibera era stata posta una pregiudiziale di sospensione dell’atto in attesa di chiarimenti. Pregiudiziale respinta con 11 voti favorevoli, 7 astenuti e 6 contrari. Nel corso del dibattito sono intervenuti l’Assessore Accardi, il tecnico Giacomo Tumbarello, coordinatore del servizio trasporti pubblici locali, nonché i consiglieri Antonio Vinci, Angelo Di Girolamo, Aldo Rodriquez, Luana Alagna, Arturo Galfano, Daniele Nuccio, Flavio Coppola, e Giusy Piccione, l’ingegnere Francesco Patti e il presidente Enzo Sturiano che, al termine della votazione, ha affermato che la sua astensione è stata dovuta alla impossibilità di avere i chiarimenti richiesti in merito all’atto in esame. Infine approvata la terza convenzione quella relativa alla gestione dei Servizi Idrici nelle località di Sabugia e Torre Sibiliana del comune di Petrosino. Per questo atto deliberativo per il quale, al contrario degli altri tre, vi era anche il parere favorevole della relativa commissione consultiva, dopo un breve dibattito nel quale sono intervenuti l’assessore Accardi e il consigliere Pino Milazzo, è stato approvata all’unanimità dei presenti con 19 voti favorevoli.

Subito dopo l’approvazione delle tre delibere sia l’assessore Accardi che il capogruppo del PD Antonio Vinci hanno ringraziato il Consiglio per la sensibilità dimostrata. Sullo stesso tenore un comunicato diffuso dal sindaco .Ringrazio i Consiglieri comunali – afferma Alberto Di Girolamo -. Dopo oltre 27 anni si fa chiarezza e sia il Depuratore ubicato nel comune di Petrosino che le fognature dei due comuni limitrofi, potranno finalmente entrare in funzione. Per essere efficaci e operative le convenzioni dovranno anche essere approvate dal Consiglio comunale di Petrosino ma, considerato che le abbiamo concordate assieme, penso che l’assise civica petrosilena le approverà nel più breve tempo possibile. Mi dispiace per chi ha votato contro o si è astenuto. Forse non ha capito l’importanza storica di queste convenzioni”. Prima della chiusura della seduta il Presidente Sturiano ha comunicato che il Consiglio tornerà a riunirsi il prossimo 27 aprile per discutere l’argomento interrogazioni alla presenza del sindaco Alberto Di Girolamo.