Delegazione di Vigonza in visita alle Egadi

In Favignana, Isole
Vigonza alle Egadi

Una delegazione composta da 42 vigontini ha fatto tappa ieri sull’isola di Favignana. Al seguito del sindaco, Stefano Marangon, e dell’assessore Elisabetta Rettore – con delega ai gemellaggi – il gruppo ha effettuato una visita nei siti culturali di maggiore prestigio, avendo modo di conoscere le bellezze del territorio, e ha incontrato le istituzioni locali: il sindaco Giuseppe Pagoto e gli assessori alla Cultura e al Turismo Tiziana Torrente e Giusy Montoleone.

Non era la prima volta che un gruppo di rappresentanti di Vigonza arrivava a Favignana: nel 2014, infatti, era stato formalmente siglato tra il secondo Comune della provincia di Padova e le Isole Egadi, un “Patto di Amicizia”, alla presenza  del  presidente del Consiglio Comunale, Ignazio Galuppo, dei consiglieri Ermelinda Guarino e Salvatore Braschi, e del sindaco Pagoto, con lo scopo di avviare uno scambio di esperienze amministrative locali in ambito culturale, economico, turistico e giovanile in particolare, e incentivare i valori della cooperazione per lo sviluppo.

Il programma messo a punto prevedeva l’impegno di Vigonza e le Egadi su uno scambio di esperienze e buone pratiche. Nella giornata di ieri, dopo la vista al Palazzo Florio, alla Chiesa di Sant’Antonino e all’ex Stabilimento Florio, a cura di Calogero Gammino, i vigontini hanno avuto modo di visitare anche i locali dove sta per sorgere il nuovo Centro di Recupero per tartarughe marine dell’Area Marina Protetta, grazie alla guida di Monica Russo, che ha poi donato a ciascuno di loro una borsa contente uno speciale kit dell’AMP “Isole Egadi”, contenente pubblicazioni, cartine delle isole, calendario e alcuni gadget. Il sindaco Pagoto, che ha ricevuto dagli amministratori veneti in dono oggetti di artigianato locale – portati nello specifico dai rappresentanti dell’Associazione universitaria vigontina – prodotti tipici locali oltre a stendardi e gagliardetti, ha ricambiato con una targa ricordo e un pranzo a base di prodotti tipici isolani, particolarmente gradito dal gruppo, confermando l’idea di voler ricambiare la visita. La giornata di ieri è stata caratterizzata, inoltre, dal nuovo gemellaggio avviato tra la quinta classe elementare della scuola di Favignana e le classi quinte di Vigonza, i cui bambini hanno mandato delle lettere per i compagni favignanesi, per avviare un giovane scambio di esperienze che nel tempo è destinato a tramandare tradizioni e valori dei rispettivi luoghi, A concludere la giornata, il giro dell’isola con il trenino turistico. Precentemente il gruppo aveva visitato anche Palermo e Marsala.

You may also read!

Maxi rissa nei pressi della ferrovia. In cinque fermati dai carabinieri

Maxi rissa pochi minuti fa nei pressi della stazione ferroviaria di Marsala. Protagonisti un gruppo di ragazze e di

Read More...
Scossa di terremoto a largo del trapanese

Scossa di terremoto a largo di Trapani

Una  scossa di terremoto, per fortuna di live intensità, è stata registrata questa notte al largo di Trapani e

Read More...
Gioacchino Cataldo

Si è spento Gioacchino Cataldo, il “rais” di Favignana

Dopo essersi difeso per giorni senza darsi per vinto (nessuno nelle sue condizioni sarebbe riuscito a resistere così a

Read More...

Mobile Sliding Menu