Petrosino: la Giunta approva il Piano di utilizzo del demanio marittimo

In Ambiente, Amministrazione, Petrosino

Via libera della Giunta comunale di Petrosino al Piano di utilizzo del demanio marittimo (Pudm). L’atto deliberativo è stato approvato martedì mattina e adesso verrà inviato alla Regione per la fase di pre-valutazione di conformità alle linee guida allegate al decreto assessoriale n. 319 del 2016. Dopodiché, il Pudm verrà trasmesso al Consiglio comunale per la definitiva approvazione.

“E’ un altro importante obiettivo per lo sviluppo di Petrosino che la nostra Amministrazione comunale raggiunge”, commenta il sindaco Gaspare Giacalone che aggiunge: “Era una delle priorità che ci siamo posti fin dal nostro insediamento e siamo riusciti a ottenere anche questo risultato, che consentirà lo sviluppo pianificato del nostro bellissimo litorale”. Il Piano di utilizzo del demanio marittimo è stato redatto dal raggruppamento temporaneo di professionisti costituito dalla società cooperativa “Mate” (capogruppo), dalla società “Dream” e dalla società “Itineralab”, aggiudicatario della gara a evidenza pubblica indetta dal Comune. Il Piano regola le modalità di utilizzo della fascia costiera demaniale e del litorale marino, sia per le finalità pubbliche sia per iniziative connesse ad attività di tipo privatistico, in conformità ai principi dell’Unione Europea e alla vigente legislazione statale e regionale del settore.

You may also read!

Mazara del Vallo: ragazza marsalese precipita da un terrazzo, è grave

Una ragazza di Marsala, le cui iniziali sono M. G., di 26 anni, è precipitata da un terrazzo di

Read More...
Stefano Pellegrino

Stefano Pellegrino: “Mi autosospendo dalla Commissione Antimafia per rispetto a Fava”

“Il senso di responsabilità e il rispetto che nutro verso la Commissione Antimafia ed il suo Presidente, Claudio Fava,

Read More...
Clara Palmeri

Sanremo Young: eliminata la marsalese Clara Palmeri

Prime eliminazioni a Sanremo Young 2019. A fine seconda puntata sono stati eliminati due concorrenti: Luigi Cascio e la marsalese Clara

Read More...

Mobile Sliding Menu