Il liutista marsalese Gabriele Di Pietra entra nell’Orchestra Nazionale Barocca

In Marsala, Musica

L’Orchestra Nazionale Barocca dei Conservatori Italiani è un progetto coordinato dalla Conferenza dei Direttori dei Conservatori di Musica e sostenuto direttamente dal Miur. Tale progetto mira alla creazione di opportunità interamente professionalizzanti per i migliori studenti selezionati tra tutti i Conservatori italiani: dal 2016 infatti sono previste audizioni in alcune tappe tra le più importanti città d’Italia.

Quest’anno le audizioni stabilite per il mese di giugno hanno visto la partecipazione del marsalese Gabriele Di Pietra, liutista e i tiorbista già noto in Sicilia Occidentale e con esperienze in Italia e all’estero nell’ambito della musica barocca. Il 6 giugno scorso, Di Pietra si è recato a Roma, presso la sede distaccata del Conservatorio Santa Cecilia, per sostenere una delle audizioni previste per il rinnovo dell’organico dell’Orchestra Nazionale Barocca dei Conservatori, risultando idoneo nella classifica pubblicata dal Miur. Gabriele così, è ufficialmente uno dei componenti dell’Orchestra Nazionale Barocca dei Conservatori Italiani, primo liutista siciliano a ricoprire questo ruolo prestigioso. Tale progetto lo terrà impegnato per le attività programmate dal luglio 2018 sino ad ottobre 2020.

You may also read!

mareggiate Marsala

Allerta gialla in tutta la Sicilia: domenica previste piogge e mareggiate

Si chiude con un fine settimana nel segno della pioggia questo mese di maggio anomalo, che ha regalato, soprattutto

Read More...
alcamo carabinieri

Ruba un’auto e si dirige verso la processione: panico ad Alcamo, indagano i Carabinieri

Momenti di panico ieri sera ad Alcamo durante una processione. Durante il rito religioso, poco prima della mezzanotte, un

Read More...
don Alessandro Palermo

Scrive don Alessandro Palermo sul decreto Minniti e gli eventi pubblici

In seguito alla “non accoglienza” – comunicatami solo alla vigilia dell’evento – della mia richiesta di realizzare un semplice

Read More...