FAI, le Giornate d’Autunno in Provincia di Trapani

In Ambiente, Iniziative, Provincia

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano si accinge ad organizzare Sabato 13 e Domenica 14 ottobre 2018 la settima edizione delle “Giornate FAI d’Autunno”, evento a carattere nazionale di raccolta fondi, durante il quale le 122 Delegazioni, gli 86 Gruppi FAI e gli 88 Gruppi FAI Giovani apriranno circa 660 monumenti, chiese, palazzi, teatri, giardini e parchi che sono solitamente chiusi o poco accessibili al grande pubblico.

In queste due giornate la Delegazione FAI di Trapani dalle ore 10.00 alle 13,00 e dalle 15.00 alle 18.00, avvalendosi come sempre dei giovani Apprendisti Ciceroni dell’I.C. Giovanni XXIII di Paceco nonché degli studenti del Liceo Fardella Ximenes di Trapani, coinvolti nel progetto Alternanza scuola – lavoro, partecipa attivamente all’evento con un percorso intitolato “Trapani: storie di Bastioni e di acqua dolce della città nel mare”, in accordo con la campagna #salvalacqua che il FAI promuove per sensibilizzare i cittadini sul valore di questa risorsa preziosa ma sempre più scarsa.
Il percorso proposto offrirà l’opportunità di visitare il Bastione Conca e il Bastione Imperiale, fortificazioni poste a difesa della città dal mare e dai pericoli che potevano venirne, ma anche strutture contenenti grandi cisterne di raccolta dell’acqua dolce, e sarà arricchito dai racconti su pirati e schiavi, su bastioni e fortificazioni e sulla storia degli approvvigionamenti di acqua dolce  a Trapani dal medioevo al secolo scorso, illustrati con pannelli tematici. Inoltre sarà possibile accedere alla mostra documentaria “Ogni mare ha un’altra riva…memorie e racconti di viaggi tra le carte d’Archivio” presso l’Archivio di Stato di Trapani nel chiostro dell’ex convento di S. Anna dei padri Francescani Riformati, luogo monumentale situato alle spalle delle mura settentrionali e del
Bastione Imperiale. La mostra, per le sole Giornate FAI d’Autunno, offrirà l’esposizione di mappe storiche e documenti che riguardano il rapporto della città con l’acqua.

Infine il Comune di Trapani consentirà di ammirare, all’interno della sua sede di Palazzo d’Alì, un dipinto di notevoli dimensioni: la pianta fatta dipingere a proprie spese dal Barone Giovanni Fardella della Ripa in occasione del rifacimento della rete idrica cittadina, nel 1801. Saranno anche organizzate due passeggiate “speciali” con guide d’eccezione, una sabato 13 e l’altra domenica 14, entrambe alle ore 10,30 con partenza dal Bastione Imperiale e con prenotazione obbligatoria. Aderendo inoltre al progetto FAI “Ponte tra culture”, finalizzato a facilitare l’integrazione di persone di diversa provenienza e favorire occasioni di incontro reciproco attraverso il patrimonio artistico, culturale e ambientale come risorsa di inclusione sociale, alcuni giovani della Cooperativa Badia Grande, presteranno la loro opera come guide in lingua straniera. Il Gruppo FAI di Alcamo propone invece il percorso “Racconti ad arte: la famiglia De Ballis”.
Sabato 13 ottobre alle 17,00 presso la Chiesa di Santa Maria del Soccorso a Largo Tonale conversazione con i proff. Francesco Melia e Maurizio Vitella, coordinata dalla prof.ssa Rosalba Virone. Alle ore 19,00 Vernissage su invito della personale di pittura “Teatro della memoria: tempi e luoghi” di Damiano Mandalà, presso la Torre del Palazo De Ballis, in Via Mariano De Ballis. Domenica 14 ottobre dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00: visite guidate presso la Chiesa Santi Paolo e Bartolomeo, Basilica Santa Maria Assunta (Chiesa madre) e Museo della Basilica (Pale d’altare). Riservato ai soli iscritti FAI: aperitivo dai De Ballis, con visita della casa e della torre del Palazzo De Ballis.

Per le visite sarà richiesto un contributo facoltativo a partire da 3 euro a sostegno dell’attività della Fondazione. Per gli iscritti FAI e per chi si iscriverà per la prima volta durante l’evento – a questi ultimi sarà destinata eccezionalmente la quota agevolata di 29 euro anziché 39 – saranno dedicate visite esclusive, accessi prioritari ed eventi speciali. La quota agevolata varrà anche per chi si iscriverà per la prima volta tramite il sito www.fondoambiente.it nel mese di ottobre.

You may also read!

pioggia Mazara

Mazara: nuovi interventi per contenere gli allagamenti

Riunione operativa stamane presso gli uffici comunali presieduta dal sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi alla presenza dell’assessore

Read More...

Al Carpe Diem Marsala in scena “A testa sutta” di Luana Rondinelli

L’Officina Artistica Carpe Diem di Marsala, con sede in via Armando Diaz, n. 2, ospita “A testa sutta”, una

Read More...

Arcisimposio, incontri musica e cous cous in Piazza Addolorata a Marsala

Il Circolo Arci Scirocco organizza un evento denominato “Arcisimposio” venerdì 26 ottobre in Piazza Addolorata di Marsala dalle ore

Read More...

Mobile Sliding Menu