Furto di energia elettrica, arrestato un giovane marsalese

In Cronaca, Marsala
controlli ENEL
DE CARLO VITO
DE CARLO VITO

Continuano i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Marsala finalizzati alla repressione del diffuso fenomeno del furto di energia elettrica.

Già la scorsa settimana, infatti, i Carabinieri della Stazione di Petrosino, avevano denunciato ben sei persone che si erano appropriate illecitamente di energia, allacciandosi abusivamente alla rete elettrica.

Questa volta, nella mattinata di martedì 5 febbraio, sono stati i Carabinieri della Stazione di Marsala, diretta dal Maresciallo Maggiore Gaspare Paladino, a trarre in arresto per furto di energia elettrica Vito DE CARLO, giovane marsalese classe ’88.

Durante un controllo presso l’abitazione in uso allo stesso, i Carabinieri notavano che nonostante il contatore fosse in blocco e con le spie rosse attivate, l’appartamento era comunque raggiunto da energia elettrica. Approfondendo l’accertamento anche con l’ausilio di personale tecnico, i militari rinvenivano un cavo elettrico volante che dalla strada giungeva direttamente all’ immobile del DE CARLO. Inoltre, era presente anche un interruttore magnetotermico – occultato in una scatola in plastica – che gli permetteva di attivare e disattivare il flusso di corrente dall’abitazione.

Nonostante i vani tentativi di occultare la scatola, il DE CARLO veniva dichiarato in stato di arresto per il furto di energia elettrica, aggravato dal danneggiamento dell’impianto di fornitura dell’azienda erogatrice. Condotto presso la caserma “Silvio Mirarchi” di Marsala, al termine delle formalità di rito, il DE CARLO è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa della convalida dell’arresto con rito direttissimo. Nella mattinata di mercoledì, il Giudice lilybetano, condividendo l’operato dei Carabinieri, ha convalidato il suo arresto, sottoponendolo alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

You may also read!

Incidente mortale nella periferia di Trapani. La vittima è un pescivendolo di 64 anni

Tragico incidente questa mattina nel trapanese. A perdere la vita è stato Bartolomeo Galuppo, un pescivendolo di 64 anni,

Read More...
Mastelli per differenziata

Differenziata a Erice, dal 1 marzo il servizio porta a porta

Dal 1 marzo sarà attivo a Erice il servizio porta a porta. Verrà garantito da parte del nuovo gestore,

Read More...
Treno della Memoria

Studenti della provincia di Trapani in partenza con il “Treno della Memoria”. UDI: “Orgogliosi di questo progetto”

Partirà sabato 23 febbraio una delegazione di 31 studenti della provincia per il viaggio col “Treno della Memoria”. Un

Read More...

Mobile Sliding Menu