Imprese siciliane in crescita: dati positivi tra commercio online e quote rosa

In Apertura, Economia, Regione
imprese siciliane commercio online

Anche in Sicilia cominciano a notarsi i primi segnali di ripresa economica, vista l’apertura di nuove aziende e il loro adeguamento alle nuove tecnologie. Una buona notizia che consentirà di rilanciare il mercato locale a livello internazionale, per questo oggi vedremo un po’ più nel dettaglio cosa sta succedendo.

Imprese siciliane ed e-commerce

Dal 2012 le aziende che operano nell’Isola hanno cominciato a guardare con interesse ai mercati online. Oggi, infatti, sono il 15,64% le imprese siciliane che nel 2017 hanno utilizzato una piattaforma di commercio elettronico. L’incremento registrato, rispetto al 2012, è stato del 7% e posiziona la Sicilia al 4° posto tra le regioni italiane per uso dell’e-commerce.

Per quello che riguarda invece la semplice presenza sul web, la percentuale sale al 67,6% della totalità delle imprese locali, dimostrando che è molto sentita la necessità di utilizzare le piattaforme elettroniche per farsi conoscere ed allargare la cerchia dei clienti.

Tra le aziende che stanno sfruttando questa occasione spiccano le case vinicole, che nei prossimi 5 anni dovrebbero toccare il tetto dei 200 miliardi di fatturato, seguite a ruota dal settore gastronomico e dal comparto turistico.

Insomma quella dell’e-commerce rappresenta, soprattutto in Sicilia, un’occasione da sfruttare al più presto anche per tutte quelle aziende che non si sono ancora convertite al web, magari approfittando delle numerose offerte Internet per le partite Iva, tra cui quelle di Linkem, grazie alle quali oggi è ancora più semplice e conveniente portare la propria azienda nel mondo di internet.

I dati di Unioncamere Sicilia e le imprese al femminile

È Giuseppe Pace, Presidente di Unioncamere Sicilia, a comunicare la crescita del numero delle imprese siciliane con un incremento di 552 aziende rispetto al settembre dell’anno scorso.

Il tessuto economico-aziendale siciliano è costituito soprattutto da una numerose microimprese locali, che guardano con sempre maggiore interesse al turismo facendone anche un punto di riferimento per lo sviluppo delle attività collaterali, come il settore enogastronomico e quello storico-artistico.

Inoltre, secondo i dati della ricerca di “Format Research”, presentata al TdLab 2018 e commissionata da Confcommercio Imprese per l’Italia, crescono anche le aziende rosa: in Sicilia le ditte guidate da donne toccano il 40,6% della totalità del settore della produzione. Un dato che colloca la Sicilia al primo posto in Italia per le aziende al femminile, con una percentuale di propensione all’innovazione che supera del 5% il dato nazionale. Infine le imprese al femminile siciliane sono all’avanguardia anche sul piano della tecnologia, perché il 69,5% risulta attrezzato con le moderne tecnologie, rispetto ad un panorama nazionale che ne conta una media del 69,1%.

L’importanza di Internet per le imprese siciliane

Le imprese siciliane hanno tutte le potenzialità per vendere i loro prodotti sui mercati internazionali ma, per poterlo fare davvero, hanno bisogno di aggiornarsi al mondo del web e sfruttare una delle varie piattaforme di e-commerce che li renda visibili anche on line.

You may also read!

Flash di sport: tutte le notizie su Marsala, Calcio Femminile e Futsal

CALCIO 2. Dopo il pareggio con rammarico di Roccella, domenica pomeriggio il Marsala Calcio tornerà in campo contro il

Read More...

A Marsala nasce il secondo circolo della Lega: lo presiede Fanny Montalto

Crescono a Marsala i sostenitori della Lega, con la nascita del secondo circolo intestato al partito guidato dal vice

Read More...
Eleonora Lo Curto

Lo Curto (Udc): “Serve l’impegno dei cattolici in politica” e ricorda Don Luigi Sturzo

 “L’attualità delle parole di don Luigi Sturzo, a 100 anni dall’appello ai Liberi e Forti, ci richiama ad un

Read More...

Mobile Sliding Menu