Incendi, a Castellammare si mobilitano le associazioni. “Gli episodi dei giorni scorsi rientrano in una strategia criminale”

In Castellammare, Cronaca

Dopo gli incendi dei giorni scorsi nella zona di Scopello e Castellammare del Golfo, un gruppo di associazioni ha deciso di fare fronte comune per contribuire alla tutela del territorio, nella convinzione che non si tratti di eventi isolati, ma di episodi che rientrano in una vera e propria strategia criminale.

In particolare, I Volontari Forestali, Circolo Metropolis, CambiaMenti, CastelloLibero, Libera, Cai, e Sviluppo e Lavoro, insieme ad alcuni cittadini, hanno creato un coordinamento per presidiare i punti sensibili di tutte le aree boschive del comprensorio.

“Il coordinamento – si legge in una nota – convinto che il bosco è un bene comune del territorio da tutelare collettivamente, lancia una campagna di vigilanza e controllo per prevenire gli incendi. Tutti i cittadini sono i invitati ad unirsi ai gruppi che presidieranno i punti sensibili della zona a partire da giovedì 3 luglio, in previsione dell’ondata di scirocco che investirà l’isola. Il punto di coordinamento sarà la sede del CAI.

 

 

You may also read!

Incidente mortale nella periferia di Trapani. La vittima è un pescivendolo di 64 anni

Tragico incidente questa mattina nel trapanese. A perdere la vita è stato Bartolomeo Galuppo, un pescivendolo di 64 anni,

Read More...
Mastelli per differenziata

Differenziata a Erice, dal 1 marzo il servizio porta a porta

Dal 1 marzo sarà attivo a Erice il servizio porta a porta. Verrà garantito da parte del nuovo gestore,

Read More...
Treno della Memoria

Studenti della provincia di Trapani in partenza con il “Treno della Memoria”. UDI: “Orgogliosi di questo progetto”

Partirà sabato 23 febbraio una delegazione di 31 studenti della provincia per il viaggio col “Treno della Memoria”. Un

Read More...

Mobile Sliding Menu