Marsala: azzerato il fondo per la promozione turistica. Ma Giunta e Consiglio si impegnano a ripristinarlo nel 2019

In Apertura, Marsala
aeroporto Vincenzo Florio di Birgi

Nel lungo racconto delle sedute che hanno portato il Consiglio comunale di Marsala all’approvazione del bilancio di previsione 2018, ha destato una certa sorpresa la scelta operata dal massimo consesso civico lilybetano di azzerare il capitolo riguardante la promozione turistica del territorio. Com’è noto, parallelamente alle operazioni relative al nuovo bando per l’aeroporto “Vincenzo Florio” di Birgi, i sindaci del trapanese si stanno incontrando periodicamente, alla presenza del prefetto Darco Pellos, per mettere a punti nuovi strumenti a sostegno delle politiche turistiche. Tra le azioni in campo, c’è anche la costituzione di un fondo in cui tutti i Comuni della provincia verseranno un contributo (un po’ come avveniva con l’accordo di co-marketing) per programmare azioni utili alla promozione di tutto il trapanese. L’amministrazione aveva previsto di destinare altri 360.000 € per tale fondo, sulla base di un impegno preso direttamente dal sindaco Alberto Di Girolamo in prefettura. Allo stato attuale, però, il Consiglio comunale ha ritenuto di destinare tale somma ad altri interventi. Gli emendamenti presentati dal presidente Enzo Sturiano e dal vice presidente Arturo Galfano hanno infatti dirottato i citati 360.000 € verso settori diversi per le annualità 2019 e 2020: il primo emendamento prevede che 200.000 € andranno alle associazioni sportive (metà in contributi ordinari e metà in contributi straordinari); il secondo destina 100.000 € all’acquisto di nuovi libri per la Biblioteca Comunale “Salvatore Struppa”; il terzo, condiviso anche con la consigliera Eleonora Milazzo (terzo componente dell’ufficio di presidenza) dirotta i restanti 60.000 € per prestazioni di servizi relativi al Consiglio comunale.

“Abbiamo pensato a questo tipo di intervento – spiega Arturo Galfano – in quanto ancora si devono aprire le buste per il bando. La presenza di due sole offerte, provenienti da Alitalia e Blue Air, lascia pensare che non verranno coperti tutti e 25 i lotti e a quel punto potrebbero bastare i soldi stanziati dalla Regione per l’aeroporto. Se invece dovesse andare diversamente, entro il Consiglio si adopererebbe per approvare entro il 30 novembre gli assestamenti di bilancio e garantire le risorse”.

Anche l’amministrazione, tutto sommato, ha accolto con serenità quest’emendamento, come sottolinea il vicesindaco Agostino Licari: “Entro dicembre approveremo il bilancio 2019 con delibera di giunta, inserendo nuovamente questi 360.000 € destinati ad azioni di promozione territoriale per il turismo. Contiamo di trovare le risorse attraverso altri risparmi sulle spese di telefonia e sui sistemi informatici, legati all’azione di spending review che stiamo portando avanti in questi anni. Comprendiamo la volontà del Consiglio comunale, ma crediamo che in futuro gli stessi consiglieri saranno pronti a dare il via libera all’utilizzo di questa somma per il turismo. Ne va del futuro della nostra città”.

You may also read!

pioggia Mazara

Mazara: nuovi interventi per contenere gli allagamenti

Riunione operativa stamane presso gli uffici comunali presieduta dal sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi alla presenza dell’assessore

Read More...

Al Carpe Diem Marsala in scena “A testa sutta” di Luana Rondinelli

L’Officina Artistica Carpe Diem di Marsala, con sede in via Armando Diaz, n. 2, ospita “A testa sutta”, una

Read More...

Arcisimposio, incontri musica e cous cous in Piazza Addolorata a Marsala

Il Circolo Arci Scirocco organizza un evento denominato “Arcisimposio” venerdì 26 ottobre in Piazza Addolorata di Marsala dalle ore

Read More...

Mobile Sliding Menu