Rifiuti: Marsala torna sporca, al via la tolleranza zero. Cisl: “Correggere accordi con la ditta”

In Ambiente, Marsala

Su disposizione del sindaco Alberto Di Girolamo e del suo vice Agostino Licari, il dirigente della Polizia Municipale Michele Cupini, di concerto con il collega del Settore Servizi pubblici, Giuseppe Frangiamore, hanno predisposto la nuova ordinanza in merito ai controlli sul sistema di Raccolta Differenziata dei Rifiuti e sul decoro urbano. Si va verso, a quanto sembra, una tolleranza zero per chi non rispetta i provvedimenti in materia di giusto conferimento della spazzatura. L’importante provvedimento amministrativo sarà presentato alla stampa ed alla Città domani alle ore 12 nella Sala conferenze del Monumento ai Mille.

Nel frattempo il responsabile della Cisl di Marsala, Antonio Chirco, ha inviato una nota al Comune di Marsala sulla raccolta dei rifiuti nel territorio. “Nelle zone centrali di Marsala, come in via Damiani, e dintorni e zone periferiche e dintorni, come in via Dante, risultano spesso presenti cumuli vari di rifiuti, ci auguriamo che il problema possa essere risolto con l’arrivo della buona stagione”, afferma Chirco che continua: “E’ di questi giorni la notizia dell’incoraggiante funzionamento della raccolta differenziata dei rifiuti urbani, almeno in questo senso vanno le dichiarazioni dell’azienda che si occupa della raccolta, nonostante l’ammissione di una forbice fra l’aumento dell’organico e la diminuzione del secco. Ci chiediamo perché, al di là degli atteggiamenti poco virtuosi di alcuni cittadini, non si pensi di rivedere, per correggere e migliorare, gli accordi con la ditta appaltante, ritoccando magari l’orario di raccolta che si prolunga fino a tardo giorno, sostituendolo con la raccolta notturna, evitando anche che gli scarti non vengano rimossi degli operatori”.

Dopo le prime difficoltà del nuovo metodo di raccolta differenziata, così come ammesso dal vice sindaco Agostino Licari, sembra che le cose andassero meglio ed invece da qualche giorno la spazzatura è tornata nei marciapiedi, mentre le strade, ai bordi, sono piene di cartacce e rifiuti di ogni tipo. Lo dimostrano anche le tante fotografie scattata da cittadini responsabili che chiedono un immediato e capillare intervento di pulizia. Perchè se da un lato vige tanta inciviltà, dall’altro i servizi devono anche funzionare per garantire a tutti di conferire regolarmente i propri rifiuti.

 

You may also read!

mareggiate Marsala

Allerta gialla in tutta la Sicilia: domenica previste piogge e mareggiate

Si chiude con un fine settimana nel segno della pioggia questo mese di maggio anomalo, che ha regalato, soprattutto

Read More...
alcamo carabinieri

Ruba un’auto e si dirige verso la processione: panico ad Alcamo, indagano i Carabinieri

Momenti di panico ieri sera ad Alcamo durante una processione. Durante il rito religioso, poco prima della mezzanotte, un

Read More...
don Alessandro Palermo

Scrive don Alessandro Palermo sul decreto Minniti e gli eventi pubblici

In seguito alla “non accoglienza” – comunicatami solo alla vigilia dell’evento – della mia richiesta di realizzare un semplice

Read More...