M5S Sicilia: “Risolvere la crisi dell’allevamento ovicaprino. Chiediamo i dati di settore”

In Agricoltura, Regione
“È indispensabile affrontare e risolvere in modo strutturale la persistente crisi che attraversa l’allevamento ovicaprino in Sicilia, servono interventi urgenti per il superamento dello stato di crisi del settore”. Lo dicono i deputati del M5S Dedalo Pignatone e Antonio Lombardo, entrambi componenti della commissione Agricoltura alla Camera che, dopo aver incontrato gli allevatori e produttori siciliani, e partecipato alle manifestazioni dei giorni scorsi, adesso scrivono ai consorzi produttori di formaggi in Sicilia e chiedono di poter ricevere alcuni dati indispensabili afferenti questo settore.
Nella missiva, i parlamentari sostengono le rivendicazioni degli allevatori, da anni anello debole della filiera, e parlano di “clima ormai non più sostenibile per chi lavora nel settore primario della nostra economia”. Chiedono, così, di conoscere gli stock/giacenze di latte su base annuale; la qualità e quantità del latte che viene prodotto annualmente; l’approvvigionamento eventuale fuori associati e/o estero; il numero degli associati e il prezzo medio al litro del latte. “Dobbiamo intervenire in favore degli allevatori per la salvaguardia del valore della produzione, – affermano Pignatone e Lombardo – effettuando al contempo una serie di controlli, sia sui fattori di produzione, sia sulla remunerazione di una materia prima come il latte, oggi troppo bassa, indispensabili per contrastare l’agro-pirateria e la sofistificazione dei prodotti. A tal proposito, in commissione Agricoltura, stiamo lavorando a una mozione latte volta ad una certificazione e controllo completo della filiera”.

You may also read!

mareggiate Marsala

Allerta gialla in tutta la Sicilia: domenica previste piogge e mareggiate

Si chiude con un fine settimana nel segno della pioggia questo mese di maggio anomalo, che ha regalato, soprattutto

Read More...
alcamo carabinieri

Ruba un’auto e si dirige verso la processione: panico ad Alcamo, indagano i Carabinieri

Momenti di panico ieri sera ad Alcamo durante una processione. Durante il rito religioso, poco prima della mezzanotte, un

Read More...
don Alessandro Palermo

Scrive don Alessandro Palermo sul decreto Minniti e gli eventi pubblici

In seguito alla “non accoglienza” – comunicatami solo alla vigilia dell’evento – della mia richiesta di realizzare un semplice

Read More...