Pd di Marsala senza guida: si attende il nuovo commissario

In Apertura, Marsala, Politica
Bandiera Pd

Dopo le dimissioni di Domenico Venuti, tocca al segretario regionale Raciti indicare un nuovo nome

Il Pd di Marsala è da due settimane senza una guida. Lo scorso 30 agosto, come si ricorderà, il sindaco di Salemi Domenico Venuti ha annunciato la propria rinuncia a tutti gli incarichi dirigenziali ricoperti, tra cui quello di componente della segreteria regionale dei democratici e di commissario straordinario del circolo di Marsala. Venuti era stato nominato dal segretario regionale del Pd Fausto Raciti lo scorso 13 aprile, per pacificare un partito spaccato dopo le dimissioni della segretaria Antonella Milazzo seguite allo strappo con la giunta guidata da Alberto Di Girolamo. Qualche giorno prima, c’era stata la decisione di Pino Cordaro di lasciare il gruppo del Pd in Consiglio, mentre il collega Angelo Di Girolamo aveva addirittura annunciato la propria volontà di firmare la mozione di sfiducia contro il sindaco. Primo effetto della nomina di Venuti fu la destituzione di Antonio Vinci dal ruolo di capogruppo consiliare, alla luce dei numerosi attriti tra lo stesso e il primo cittadino. Contestualmente, l’onere di guidare l’ormai risicata pattuglia dei democratici a Sala delle Lapidi è stato affidato a Federica Meo, con Calogero Ferreri confermato vicecapogruppo.

Nel frattempo, com’è noto, lo scenario politico è cambiato sensibilmente a livello nazionale, con la nascita del governo giallo-verde guidato da Lega e M5S e l’elezione da parte dell’assemblea nazionale del Pd di Maurizio Martina alla carica di segretario nazionale, in attesa del prossimo congresso, che dovrebbe tenersi tra gennaio e febbraio, in vista delle elezioni europee. Le dimissioni di Venuti sono in qualche modo legate a questo quadro e all’esigenza palesata da diversi dirigenti democratici di “uscire dalla paralisi”. Toccherà ancora una volta al segretario regionale Raciti sbrogliare la matassa per superare l’anomalia che vede il Pd privo di una guida politica in una città strategica come Marsala, che appena tre anni e mezzo fa eleggeva il segretario pro tempore dei democratici Alberto Di Girolamo alla guida dell’amministrazione cittadina. Il segretario provinciale Marco Campagna assicura di non aver ancora avuto alcuna comunicazione da Palermo dopo le dimissioni di Venuti, così come i tesserati del Pd che nel recente passato avevano avuto dei ruoli dirigenziali all’interno del circolo di Marsala. L’impressione è che con un congresso fissato a ridosso delle europee, si sarebbe puntato su una figura d’esperienza ma comunque rappresentativa del partito lilybetano. Visti i tempi ristretti, sembra più probabile che Raciti si affidi a una donna o a un uomo di fiducia della segreteria regionale. “Credo – afferma Campagna – che tutto si possa definire nel giro di qualche settimana”.

You may also read!

Al Municipale il Marsala vince 2 a 0 contro il Città di Messina

Continua la serie positiva del Marsala Calcio. Dopo i due pareggi ottenuti in casa con il Bari e la

Read More...

Marsala: rotatoria via Favara, iniziati i lavori

Sono iniziati i lavori all’incrocio di via Favara per la realizzazione di una migliore rotatoria più ampia e, probabilmente,

Read More...

Marsala: un arresto per rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marsala, hanno tratto in arresto per rapina impropria e

Read More...

Mobile Sliding Menu