Petrosino “territorio del gusto”, tre giorni di festa Slow Food. Cappello: “Bilancio positivo”. Gugliotta: “Sposiamo il progetto”

In Enogastronomia, Eventi, Petrosino
apollineo treno

Petrosino ha vissuto un fine settimana di eventi all’insegna delle eccellenze locali. “Territori del vino e del gusto – In viaggio alla scoperta del genius loci”, è un progetto che ha visto coinvolti la Regione – Assessorato al Turismo, in collaborazione con Slow Food Sicilia, Fondazione FS Italiane ed il Comune guidato da Gaspare Giacalone. “Avevamo presentato un progetto – ci ha detto l’assessore alla Cultura e Turismo Federica Cappello, che ha seguito ora dopo ora ogni iniziativa – che è stato scelto e che qui ha preso vita con diversi momenti”. Un circuito enogastronomico con eventi in tutta la Sicilia, che ha consentito al territorio petrosileno di mettere in risalto il patrimonio agroalimentare locale attraverso il connubio tra natura, turismo ed enogastronomia d’eccellenza.

Apollineo 2
     Un momento delle Giornate Slow Food – Territori del Gusto

Slow Food ha scelto Petrosino e sembra anche facile capire il perché. Come ci ha detto il Presidente di Slow Food Sicilia, Saro Gugliotta, “… Petrosino è stata selezionata dalla Regione Sicilia, assieme ad altri 38 progetti, per l’offerta che dà il territorio in termini di prodotti di qualità. Slow Food ha sposato la scelta grazie anche all’impegno della condotta di Marsala, guidata da Antonella Ingianni, che ha garantito sulla qualità dei cibi all’interno dei Laboratori del Gusto e per le attività portate avanti nel settore del bio da Petrosino”. Esempio ne sono la Città del bio, la mensa biologica, i mercatini del bio nelle manifestazioni estive. Il bilancio della prima edizione della manifestazione “Apollineo vs Dionisiaco. Le Giornate dei presidi Slow Food” è positivo. “D’intesa con la condotta Slow Food di Marsala, i laboratori del gusto hanno coinvolto 60 partecipanti e gli esercenti del territorio – ha affermato l’assessore Cappello -. Numeri importanti per quanto riguarda i visitatori, coinvolti in itinerari produttivi, artistici e paesaggistici, in presentazioni di libri, film a tema e nella fiera dei presidi e delle eccellenze. “Apollineo vs Dionisiaco” rimanda a una prospettiva ideale tra spirito creativo e razionale, tradizione e contemporaneità. Un tema che è stato ripreso lungo gli itinerari proposti”.

Apollineo Petrosino
                   Incontro Slow Food a Territori del Gusto

Inoltre, grazie anche alle Ferrovie dello Stato, un treno storico con automotrici Aln668 serie 1600 è giunto alla stazione di Strasatti-Petrosino con a bordo 140 passeggeri che hanno ricevuto in dono prodotti tipici locali. Il convoglio è partito da Trapani alle 9.40 ed è arrivato a Petrosino alle 10.20; i visitatori poi sono stati condotti tra i vigneti dell’azienda vinicola Zerilli per delle degustazioni con letture curate dall’associazione culturale Otium. Mentre il concorso enogastronomico che ha coinvolto professionisti e dilettanti, ha premiato l’amatoriale Claudio Sancilles per il piatto “Gnocchi di Pane Nero alla Claudio” e lo chef Giuseppe Gallo (A due passi dal mare) per il piatto “Cubi di cernia al pistacchio, fonduta di Vastedda della Valle del Belice, carciofi croccanti e aglio di Nubia”, associato a un Grillo dell’azienda Barraco. A votarli una giuria composta da Antonella Ingianni e Bruna Scimonelli (Slow Food Marsala), dal giornalista Max Firreri, dal docente universitario Enrico Malato e da Filippo Licari (Frutti del Sole). Menzioni speciali alle attività: Camping Biscione per “Riso sfumato con grillo, nero di seppia e boga fritta” con aglio di Nubia e cipolla dei presidi Slow Food abbinato a un vino Slow; “La dimora del Lupo” per il piatto “Polpo fritto all’agro con crostini di Pane nero; “Mister Panino” per la preparazione del pane condito con sale marino di Trapani abbinato a un “slow wine”; il bar MI.KA. infine, ha preparato una cassata siciliana abbinata a un zibibbo del territorio. I vincitori oltre a ricevere l’attestato di partecipazione e un trofeo riceveranno per un anno la tessera Slow Food.

Fiera del Gusto
                                                  Fiera delle eccellenze

“L’Amministrazione comunale – affermano il sindaco Gaspare Giacalone e l’assessore Federica Cappello – ringrazia l’Assessorato Regionale al Turismo, Slow Food Sicilia e la condotta di Marsala, gli uffici comunali dei settori Turistico, Tecnico e la Polizia Municipale, le associazioni Otium, Guardie Ambientali e Vigili del Fuoco in Concedo, il preside dell’Istituto Comprensivo “G. Nosengo”, la giuria del concorso enogastronomico, le imprese vitivinicole locali, gli istituti Commerciale Turistico e Alberghiero di Marsala e tutti i partecipanti alla Fiera dei presidi e delle eccellenze”. Il sindaco ha poi aggiunto: “Le Giornate Slow Food come prima edizione, hanno rappresentato un successo in termini di promozione dei nostri prodotti, del nostro vino e anche in termini di presenza di pubblico. Una collaborazione molto efficace tra gli enti e le associazioni che ha permesso in maniera mirata di promuovere le eccellenze locali. Intendiamo continuare questo percorso e nei prossimi anni insistere con questa edizione”.

You may also read!

Assoenologi Sicilia, incontro di fine anno a Marsala

Si terrà domani, 16 dicembre, a Marsala, il tradizionale incontro di fine anno di Assoenologi Sicilia. I soci si

Read More...
Impresa Digitale - Camera di Commercio

Punto Impresa Digitale, seminario della Camera di Commercio di Trapani

La Camera di Commercio IAA di Trapani Il giorno 19 dicembre alle ore 9:30 realizzerà un seminario informativo per

Read More...
SantaClaus

Un sabato di festa in Piazza Carmine con la Notte di Santa Claus

Artisti di strada, animazione, truccabimbi e palloncini per tutti: domani sera, 16 dicembre, Piazza del Carmine sarà in festa

Read More...

Mobile Sliding Menu