Porto di Marsala: incendio in un container

Porto di Marsala: incendio in un container
il container a fuoco

il container a fuoco

E’ stata effettuata ieri una attività legata allo spegnimento di un incendio che si era propagato in un container sito all’interno del porto di Marsala. L’intervento è scaturito, alle ore 16:35 circa, dalla segnalazione dell’equipaggio dell’unità della Ustica Line ormeggiata in porto che, accorgendosi di una colonna di fumo nero scaturente dall’area portuale, ha dato l’allarme alla Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Marsala. Immediatamente sono state attuate le procedure previste per la gestione di tali emergenze provvedendosi a compulsare i Vigili del Fuoco del distaccamento di Marsala per l’intervento di competenza e, contestualmente, disponendosi l’invio in zona dei militari dipendenti dal Circomare con una autopattuglia al fine di garantire l’incolumità pubblica effettuata circoscrivendo la zona interessata dall’incendio e precludendo l’accesso in porto a mezzi e persone. In particolare, la zona portuale interessata dall’incendio è quella sita a monte della banchina denominata “Curvilinea” nell’area dell’ex concessione demaniale marittima portuale della “COVIM” ove si trovava il container ivi allocato da diversi anni e frutto di un ritrovamento in mare. L’immediatezza della segnalazione e dell’intervento dei militari appartenenti all’Ufficio Circondariale Marittimo di Marsala diretti dal Comandante Tenente di Vascello Raffaele Giardina nonché dei Vigili del Fuoco di Marsala hanno consentito di spegnere, non senza difficoltà, le fiamme che si erano già ampiamente propagate in considerazione della presenza di vetusto materiale all’interno del container evitandosi, così, che l’incendio potesse assumere dimensioni maggiori in considerazione della vicinanza di alcune unità in legno a suo tempo sequestrate perché utilizzate per gli sbarchi di cittadini extracomunitari. L’area portuale in parola, al termine delle operazioni di spegnimento conclusesi alle ore 17:35 circa è stata delimitata con apposito segnalamento (nastro bicolore bianco e rosso) ed è stata resa interdetta da ordinanza emessa dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Marsala. 

Segui ItacaNotizie.it
su Facebook!