Presentato il Carnevale di Petrosino, Officina e gestione del PalaCarnival tra le novità

In Eventi, Petrosino

È stata presentata questa mattina, in conferenza stampa, la 33° edizione del Carnevale di Petrosino. L’evento – che rientra tra le manifestazioni di livello nazionale e regionale con il patrocinio dell’Assessorato siciliano – sarà organizzato dal Comune guidato da Gaspare Giacalone dal 2 al 5 marzo, con un appuntamento di chiusura il 9. “Proseguiamo con un evento importante per la nostra comunità – ha esordito il sindaco -, un’intera città si mobilita per organizzare i carri, le iniziative. Quest’anno il Carnevale si rinnova per stare al passo coi tempi e rispondere a nuove esigenze”. Qui una “stoccata” sulla grave situazione dell’aeroporto di Birgi, che negli anni precedenti aveva ospitato la pubblicità del Carnevale petrosileno: “Con uno scalo funzionante avremmo optato per un altro tipo di strategia, ma così non è”.

E allora bisogna puntare sull’attrarre i visitatori della nostra Provincia e di tutta l’isola. Come? Innanzitutto con la prima delle novità: l’Officina del Carnevale, dove tutti possono guardare la realizzazione dei carri allegorici dentro la struttura del PalaCarnival che tornerà ad ospitare le serate danzanti, accanto al Palazzo Municipale. PalaCarnival, la cui gestione – come ha spiegato l’assessore alla Cultura Federica Cappello – verrà affidata con un’apposita gara a chi presenterà istanza, fornendo logistica, sicurezza e un ritorno economico al Comune. Aspetto importante, come evidenziato dal sindaco, perché il Carnevale muove l’economia del territorio: “Dalle presenze ci siamo accorti che dobbiamo allungare il pacchetto di eventi per attirare visitatori, di modo che alloggino nelle strutture ricettive e mangino nei locali del territorio”, ha detto il sindaco. Un’economia che ha permesso al Comune di introdurre l’imposta di soggiorno. “I Carri percorreranno nuovi itinerari – ha specificato la Cappello -; ci saranno anche diversi gruppi mascherati, show carnival e a chi si aggiudicherà la gestione del PalaCarnival, abbiamo chiesto un artista di rilievo nazionale per un concerto domenica 3 marzo. L’Officina sarà aperta al pubblico di pomeriggio e alle scuole di mattina che potranno visitare la rifinitura dei carri”.

Tra i presenti alla conferenza stampa, anche gli assessori Rocco Ingianni (che curerà la logistica e la sicurezza della manifestazione) e Luca Facciolo, il segretario generale Andrea Giacalone, la dottoressa Giannone capo del settore turismo del Comune, i Vigili urbani ed alcuni Carristi. Come il ritorno al Carnevale di Michele Sciacca, storico carrista che assicura con simpatia: “Magari i nostri carri sono meno imponenti di quelli di Sciacca, ma così non vi facciamo venire il torcicollo”. Ed infatti il carro a cui lavora si chiama “Allegria” come l’associazione che lo sta creando. Luana e Nicola invece rappresentano il Gruppo Attaccaticci e il maestoso carro allegorico chiamato “Di Vino”. I due giovani raccontano così i lunghi mesi di lavori: “L’atmosfera è sempre lieta, ci divertiamo, mangiamo insieme e lavoriamo tanto. Ci sono le discussioni ma queste ci portano a fare bene”; il Gruppo Musa invece sfilerà con il tema “Mamma li Galli con i Gilét Gialli”, l’associazione “I Mitici” con il carro “Alibabà” e l’associazione Petros-sinis con il classico ed intramontabile “Topolino”.

Il termine per presentare domanda di adesione per i gruppi mascherati, scade il 28 febbraio. Parteciperà anche il gruppo folklorico “Trinacria Bedda” di Monreale. Tutto è pronto e l’Amministrazione spera solo in condizioni meteo migliori dello scorso anno per puntare sugli arrivi in città. Poi l’ultimo messaggio del sindaco: “A noi interessa il clima, il divertimento, ma diciamo sempre a tutti i partecipanti di non strafare, non siamo in competizione con nessuno. Per le associazioni non mancheranno i contributi che abbiamo aumentato”.

You may also read!

E’ morto l’insegnante Attilio Del Puglia

È venuto a mancare all’affetto dei suoi cari Attilio Del Puglia, maestro conosciutissimo a Marsala per le sue doti

Read More...

Santa Pasqua, il messaggio del Vescovo Mogavero e un pensiero a Notre Dame

Qui il messaggio del Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, Monsignor Domenico Mogavero, in occasione della Santa Pasqua:

Read More...
Misteri

Misteri, il Questore di Trapani ringrazia Maestranze, Ceti e cittadini per “l’alta responsabilità”

A poche ore dalla conclusione della processione dei Misteri di Trapani il Questore della Provincia, vuole ringraziare l’Unione Maestranze

Read More...