Sono affollati

In Apertura, Io la penso così
Ospedale "Paolo Borsellino" e Pronto Soccorso

Leggerete in altra parte del giornale il documento diffuso dall’Asp di Trapani in cui si parla del riordino, anche logistico, dei Pronto Soccorso che ricadono sotto la sua competenza. Si tratta di un intervento articolato e molto specifico. Speriamo che le soluzioni proposte funzionino una volta per tutte. Già da…sempre scriviamo che in tema di sanità l’argomento più sentito dai cittadini è quello del funzionamento dei pronto soccorso. In poche parole, chi sta male e vi si reca vorrebbe essere curato subito o almeno nel più breve tempo possibile. Lo sappiamo che alla base di tutto c’è la carenza di personale, le strutture a volte inadeguate e la nostra complicità che talvolta ci rechiamo negli ospedali per un semplice, per fortuna, dolorino. Per motivare le soluzioni quelli dell’Asp, lo diciamo senza ironia alcuna, indicano il fatto che nel mondo occidentale vi è un sovraffollamento di presenze nei pronto soccorso. Ma come? Noi che eravamo conviti che i malati da curare fossero direttamente proporzionali alla “ricchezza” delle popolazioni. Quando ci invitano e giustamente, a finanziare iniziative sanitarie, ci mostrano sobborghi di città africane con bambini che attendono anche un semplice farmaco talvolta per sopravvivere. E invece apprendiamo che il sovraffollamento è la causa non principale, ma neppure secondaria, dei problemi del settore. Fossimo qualunquisti fino a questo punto, potremmo citare la mancanza di personale dappertutto. Ci rifiutiamo però, anzi non è così certamente, di pensare ad un ospedale di Stoccolma, ma anche di Ravenna, dove la gente aspetta con un codice verde per diverse ore prima di sentirsi dire, previo visita, che tutto va bene e che può tornare a casa. (Stavamo per scrivere: dove poi il malato muore. Ma sarebbe il massimo del qualunquismo e lì ancora non ci siamo arrivati). La carenza di personale nei pronto soccorso dove talvolta un medico ha a che fare con un bacino di possibili pazienti di diverse migliaia, è il vero problema della sanità pubblica delle nostre parti. Capiamo tutto: la mancanza di personale dovuto alla crisi economica che impedisce le assunzioni, la difficoltà a programmare quando un assessore regionale (e già, da noi c’è l’aggravante della regione Sicilia che ha la competenza nel settore), non sa se rimarrà in carica per l’intera legislatura o se sarà sostituito presto, ma questa vicenda dei paesi occidentali con il pronto soccorso affollato, non la capiamo proprio. A meno che per occidentali non si intendano anche le strutture sanitarie americane. Se non ci raccontano bugie, avete fatto caso che nei telefilm appena un paziente arriva coi sono diversi infermieri e dottori che si occupano subito di lui? Sono affollati anche lì, ma di personale sanitario.

You may also read!

Mariano Baiata

Incidente mortale a Marsala: deceduto un giovane dopo un scontro auto-moto

Ancora un incidente mortale lungo le strade marsalesi. La vittima, anche stavolta giovanissima, è il 25enne Mariano Baiata, che

Read More...

Furti, truffe, rapine e droga: la Questura di Trapani traccia il bilancio della settimana

Puntuale come ogni settimana, arriva dalla Questura di Trapani il report consuntivo delle attività svolte tra il 14 al

Read More...

Un altro prezioso ritrovamento nei fondali delle Egadi: recuperato un rostro romano

Il mare delle Egadi si conferma eccezionale custode di preziosi reperti storici. Nell’ambito della campagna di ricerche effettuata tra

Read More...

Mobile Sliding Menu