Raccolta rifiuti a Marsala e pulizia della città: firmato il nuovo contratto

In Alcamo, Ambiente, Apertura
firma contratto rifiuti Marsala

E’ stato sottoscritto stamattina al Comune di Marsala il nuovo contratto per la gestione del servizio di raccolta rifiuti e di pulizia del territorio lilybetano. “Una giornata importante per la città, che giunge dopo una procedura lunga oltre un anno – afferma il sindaco Di Girolamo -. Ora è tempo di entrare a pieno regime con i cambiamenti migliorativi che abbiamo proposto e che mirano a rendere sempre più pulita Marsala, ridurre la TARI e incrementare la percentuale di raccolta differenziata che, in atto, ci fa rientrare tra le città siciliane più virtuose”. Il riferimento è al nuovo Piano dei Rifiuti in cui, a partire dal prossimo dicembre, è prevista la “tariffazione puntuale” che – sottolinea il vicesindaco Licari – ”grazie alla informatizzazione del servizio quantificherà i rifiuti prodotti da ogni singola utenza, con positive ricadute sia in termini di risparmio per i cittadini che di controllo. Meno inquini, meno paghi sarà il nostro slogan”. I quantitativi saranno riscontrabili grazie ai nuovi contenitori assegnati alle famiglie, appositamente dotati di un chip che consentirà di seguire il ciclo dello smaltimento dei rifiuti.

Come abbiamo anticipato negli approfondimenti pubblicati sull’argomento la scorsa settimana, Energeticambiente si occuperà della raccolta “porta a porta” per abitazioni e attività commerciali, con la cadenza prevista per ciascuna tipologia di rifiuto, ma anche dello spazzamento strade e del ritiro a domicilio degli ingombranti, nonché del prelievo degli oli nei centri di raccolta. L’Energeticambiente si è aggiudicata la gara d’appalto bandita dalla SSR “Trapani Provincia Nord”, offrendo per il lotto di Marsala un ribasso dell’11,14% sull’importo a base asta di quasi 70 milioni di euro. Gestirà il servizio per i prossimi sette anni, succedendo di fatto a se stessa. Nel 2009, durante l’amministrazione guidata dal sindaco Renzo Carini, era stata l’Aimeri Ambiente ad aggiudicarsi la gestione della raccolta rifiuti per sette anni, finchè la società lombarda non ha deciso di cedere questo ramo d’azienda a una nuova società, l’Energeticambiente, che lo ha portato avanti in continuità, beneficiando anche di una serie di proroghe tecniche fino alla celebrazione della nuova gara e alla preparazione del nuovo contratto. Alla firma, avvenuta in mattinata al Palazzo Municipale, erano presenti il sindaco Alberto Di Girolamo e l’assessore Agostino Licari (titolare della delega all’Ambiente), il segretario generale Bernardo Triolo, il dirigente Francesco Patti e il presidente della società Energeticambiente Davide Bianchi (con lui, il responsabile area sud Giovanni Picone).

You may also read!

Due auto sbattono contro l’esterno di un negozio in via del Fante: nessun ferito

Due autovetture sono state coinvolte in un incidente stradale avvenuto a Marsala, poco dopo le 19. Mentre stavano attraversando

Read More...
corpi morti Biscione

Guardia Costiera in azione a Petrosino per liberare il fondale da corpi morti

E’ iniziata un’operazione di polizia giudiziaria ed ambientale della Guardia Costiera di Marsala volta alla liberazione di alcuni tratti

Read More...

Brutta sconfitta per il Marsala Futsal contro il Partinicaudace

Nello scontro diretto della 19esima giornata del campionato di serie C1 di Calcio a 5, non riesce l’impresa al

Read More...

Mobile Sliding Menu