Raccolta rifiuti a Marsala, rinviato l’inizio del nuovo corso. Si parte dal 1 febbraio

In Ambiente, Apertura, Marsala

Slitta di quasi un mese l’avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti. Il servizio, frutto del nuovo contratto con Energetikambiente, sarebbe dovuto partire secondo le nuove modalità lunedì 7 gennaio, ma il mancato recapito nelle abitazioni degli utenti marsalesi dei mastelli, indispensabili per attuare il nuovo metodo di smaltimento dei rifiuti, ha portato alla decisione di rinviare tutto al 1 febbraio.

“Come Giunta – precisano il Sindaco Alberto Di Girolamo e il suo vice Agostino Licari, titolare della delega alla nettezza urbana – abbiamo deciso di accogliere una specifica richiesta che ci è stata formulata dalla Direzione di Energetikambiente che ci ha domandato di posticipare l’inizio del nuovo sistema di raccolta per l’impossibilità di recapitare in tempo utile agli utenti marsalesi l’apposito kit. Malgrado, infatti, Energetikambiente si sia affidata ad una ditta esperta in materia, la distruzione non è stata completata per tempo e diverse sono ancora le abitazioni sprovviste di mastelli. Per ovviare a questo e consentire l’avvio del servizio in maniera regolare fin dal prossimo 1° febbraio, Energetikambiente provvederà al potenziamento della distribuzione dei mastelli”.

Da lunedì prossimo la distribuzione del kit per attuare il nuovo metodo di raccolta differenziata dei rifiuti avverrà oltre che nella sede di Energetikambiente in contrada San Silvestro (di fronte l’Aias) anche al Monumento ai Mille e nei C.C.R. di Ponte Fiumarella e Cutusio, dalle ore 7 alle 13. Inoltre, sempre lunedì, vi sarà l’attivazione di almeno due ulteriori squadre di distribuzione a domicilio per le zone periferiche, in aggiunta a quella della DHL.

Per ritirare il kit presso uno dei punti di distribuzione sarà necessario presentarsi esibendo documento di identità e codice fiscale dell’utente TARI. Qualora il ritiro venga effettuato da un delegato, questo dovrà essere munito di documento d’identità e delega scritta accompagnata da copia del documento d’identità e codice fiscale del delegante.

Verrà anche potenziato il sistema informativo con due casette posizionate a Villa Cavallotti e in via Roma che saranno operative nei giorni dispari (lunedì,mercoledì e venerdì) dalle ore 8 alle 14 e nei giorni pari (martedì, giovedì e sabato) dalle 14 alle 20. In questi punti non si attuerà la distribuzione dei kit.

Sono infine in fase di definizione i luoghi e le date di un nuovo ciclo di incontri rivolti alla cittadinanza che si svolgeranno nel mese di gennaio. I prossimi si terranno nei giorni 10 e 11 gennaio rispettivamente presso la scuola elementare “Aristide Gabbelli” in contrada Santi Filippo e Giacomo e presso l’Istituto Comprensivo “Stefano Pellegrino” di contrada Paolini.

 

You may also read!

Incidente mortale nella periferia di Trapani. La vittima è un pescivendolo di 64 anni

Tragico incidente questa mattina nel trapanese. A perdere la vita è stato Bartolomeo Galuppo, un pescivendolo di 64 anni,

Read More...
Mastelli per differenziata

Differenziata a Erice, dal 1 marzo il servizio porta a porta

Dal 1 marzo sarà attivo a Erice il servizio porta a porta. Verrà garantito da parte del nuovo gestore,

Read More...
Treno della Memoria

Studenti della provincia di Trapani in partenza con il “Treno della Memoria”. UDI: “Orgogliosi di questo progetto”

Partirà sabato 23 febbraio una delegazione di 31 studenti della provincia per il viaggio col “Treno della Memoria”. Un

Read More...

Mobile Sliding Menu