Ecco le operazioni della polizia nell’ultima settimana

In Cronaca, Provincia
polizia

 

 

Pubblichiamo il resoconto di una settimana di attività della Polizia nel corso dell’ultima settimana.

Personale della Divisione Polizia Anticrimine deferiva all’A.G., in stato di libertà, F.V., nato a Palermo, classe 1978 e residente a Trapani, per il reato, recidivo nel biennio, di guida con patente revocata

Personale della Squadra Mobile

in ottemperanza a provvedimento, emessa dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Palermo, traeva in arresto D.D.M., nato ad Erice, classe 1988 e domiciliato a Trapani, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 5 di reclusione, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;
in esecuzione ad ordinanza, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, sottoponeva al regime degli arresti domiciliari G.F., classe 1986 ed ivi residente, per violazione degli obblighi della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio;

Personale dell’U.P.G.S.P.

in esecuzione ad ordinanza, emessa dal Tribunale di Trapani, sottoponeva alla misura della custodia cautelare in carcere M.A., nato a Favignana, classe 1967 e residente a Trapani, di fatto s.f.d., con precedenti di Polizia, per i reati di tentata estorsione aggravata ed atti persecutori;
deferiva all’A.G., in stato di libertà, Z.A., nato in Tunisia, classe 1985 e residente a Paceco, di fatto domiciliato a Trapani, per il reato di resistenza a P.U.;

Marsala, personale del locale Commissariato di P.S.
deferiva all’A.G., in stato di libertà, L.S., nato a Marsala, classe 1992 ed ivi residente, per il reato di evasione dalla misura alternativa della detenzione domiciliare; e B.G., nata a Sciacca, classe 1996 e residente a Menfi, per il reato di furto;
traeva in arresto G.G., nato a Marsala, classe 1978 ed ivi residente, per il reato di evasione dalla detenzione domiciliare;

Mazara del Vallo, personale del locale Commissariato di P.S.

deferiva all’A.G., in stato di libertà, M.V., nato a Mazara del Vallo, classe 1985 ed ivi residente, per il reato di furto in abitazione; G.A.S., nato a Mazara del Vallo, classe 1950 ed ivi residente, per il reato di minaccia; e B.R., nata a Mazara del Vallo, classe 1949 ed ivi residente, per il reato di minaccia;
in esecuzione ad ordinanza, emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala, sottoponeva alla misura alternativa della detenzione domiciliare V.G., nato a Castelvetrano, classe 1980, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la comunità terapeutica “Casa dei Giovani” sita in Mazara del Vallo, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 1 e mesi 6 di reclusione per il reato di furto aggravato;
in esecuzione ad ordinanza, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Palermo, traeva in arresto S.A., nato a Gorizia, classe 1972, in atto in regime di affidamento in prova presso la comunità terapeutica “Casa della Vita” di Mazara del Vallo, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 1, mesi 5 e giorni 20 di reclusione, per reati contro il patrimonio;
denunciava all’A.G., in stato di libertà, Z.H., nato in Tunisia, classe 1996 e residente a Mazara del Vallo, per false dichiarazioni sulla identità o qualità personali;
in ottemperanza al provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Marsala, traeva in arresto H.S., nata in Serbia Montenegro, classe 1955 e residente a Mazara del Vallo, dovendo la stessa espiare la pena di anni 2 di reclusione, per ricettazione;
in esecuzione ad ordinanza, traeva in arresto P.M., nato a Palermo, classe 1986, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;
in ottemperanza a provvedimento del Tribunale di Sorveglianza, sottoponeva al regime degli arresti domiciliari F.G., nato a Mazara del Vallo, classe 1973, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 2, mesi 5 e giorni 21 di reclusione, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;
in esecuzione ad ordinanza, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, sottoponeva al regime degli arresti domiciliari M.V., nato a Mazara del Vallo, classe 1936, dovendo lo stesso, per ragioni di salute, proseguire l’espiazione della pena per anni 1, per associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio, furto e violazione della norme in materia di armi

Castelvetrano, personale del locale Commissariato di P.S.

denunciava all’A.G., in stato di libertà, S.G., nato a Castelvetrano, classe 1989 ed ivi residente, per minaccia e molestie;
deferiva all’A.G., in stato di libertà, L.M.C., nata a Castelvetrano, classe 1953 ed ivi residente, per il reato di evasione;
in esecuzione ad ordinanza, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, sottoponeva al regime degli arresti domiciliari P.A., nato a Carini (PA), classe 1993 e residente a Castelvetrano, dovendo lo stesso espiare la pena di mesi 10 di reclusione nonché mesi 2 e giorni 20 di arresto, per furto aggravato;
in esecuzione ad ordinanza, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Trapani, traevano in arresto T.V., nato a Castelvetrano, classe 1974 ed ivi residente, dovendo lo stesso espiare la pena di mesi 8 di reclusione, per ricettazione;
in ottemperanza a provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Brindisi, traeva in arresto N.S., nato in Nigeria, classe 1987 e residente a Castelvetrano, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 7, per tratta di migranti

Alcamo, personale del locale Commissariato di P.S.
deferiva all’A.G., in stato di libertà, T.G., nato ad Alcamo, classe 1979 ed ivi residente, per il reato di danneggiamento aggravato;
deferiva all’A.G., in stato di libertà, T.F., nato in Alcamo, classe 1992 e residente a Castellammare del Golfo, per il reato di violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza;
deferiva all’A.G., in stato di libertà, F.A., nata a Milano, classe 1952 e residente a Castellammare del Golfo, di fatto domiciliata in Alcamo, per il reato di danneggiamento aggravato;
denunciava all’A.G., in stato di libertà, M.M., nato in Ucraina, classe 1996 e domiciliato ad Alcamo, per inosservanza degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S.;
denunciava all’A.G., in stato di libertà, D.G.V., nato ad Alcamo, classe 1953, e D.G.G., nato ad Alcamo, classe 1985, per danneggiamento aggravato di autovettura

You may also read!

E’ morto l’insegnante Attilio Del Puglia

È venuto a mancare all’affetto dei suoi cari Attilio Del Puglia, maestro conosciutissimo a Marsala per le sue doti

Read More...

Santa Pasqua, il messaggio del Vescovo Mogavero e un pensiero a Notre Dame

Qui il messaggio del Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, Monsignor Domenico Mogavero, in occasione della Santa Pasqua:

Read More...
Misteri

Misteri, il Questore di Trapani ringrazia Maestranze, Ceti e cittadini per “l’alta responsabilità”

A poche ore dalla conclusione della processione dei Misteri di Trapani il Questore della Provincia, vuole ringraziare l’Unione Maestranze

Read More...