Marsala, arrestato un richiedente asilo

Marsala, arrestato un richiedente asilo

I Carabinieri della stazione di Marsala, con l’ausilio dei militari dell’Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto Conteh Boubacar, cittadino del Gambia 18enne, ospite di una comunità marsalese poiché richiedente asilo politico. I reati contestati sono quelli di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento. I militari dell’Arma sono intervenuti presso un esercizio commerciale di via Roma, dove era stato segnalato il Conteh in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di sostanze alcoliche. Il ragazzo stava creando problemi ai dipendenti del negozio. Giunti sul posto i Carabinieri costatavano l’assenza del ragazzo, che si era poco prima allontanato. Lo stesso però, sul tragitto per fare rientro in comunità, aveva avuto a che ridire con i titolari di un negozio di ortofrutta presente sulla strada.

conteh boubacar

conteh boubacar

Il gambiano, con un bastone metallico, li aveva aggrediti entrambi, provocandogli lesioni guaribili in 15 e 20 giorni, e aveva danneggiato un loro furgoncino parcheggiato davanti l’attività. Raggiunto dai militari mentre cercava di darsi alla fuga, il ragazzo, supportato da 4 compagni della comunità, opponeva resistenza agli operanti che infine veniva fermato sulla via Mazzini. Condotto in caserma, al termine degli accertamenti di rito ed acquisite le querele dei soggetti malmenati, il Conteh veniva dichiarato in stato di arresto e ristretto nella Camera di Sicurezza della Caserma Villa Araba. All’esito del rito direttissimo, svoltosi il giorno seguente, il giudice del Tribunale di Marsala, convalidando l’operato dei militari dell’Arma, disponeva per l’arrestato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione ai Carabinieri per la firma.

Taggato con