Salemi ricorda Rocco Chinnici: due giorni di eventi tra memoria e impegno

In Antimafia, Eventi, Iniziative, Salemi
Rocco Chinnici

Due giornate all’insegna della legalità a Salemi, nel nome del magistrato Rocco Chinnici, barbaramente ucciso dalla mafia il 29 luglio del 1983. L’appuntamento è per il 23 e 24 novembre: protagonisti saranno i giovani, con la proiezione di un video-documentario e l’inaugurazione del campo di calcio a 5 completato dal Comune di Salemi e intitolato al giudice palermitano. L’iniziativa del Comune di Salemi e dell’Istituto comprensivo ‘Giuseppe Garibaldi – Giovanni Paolo II’, è stata realizzata grazie ai fondi del Piano di azione giovani ‘Sicurezza e legalità’ e del Pon Sicurezza. Venerdì 23 novembre, alle 10.30, presso l’auditorium dell’istituto, verrà proiettato un video-documentario su Chinnici, realizzato dagli alunni del corso di potenziamento di italiano. In scaletta anche un dibattito, con la partecipazione dell’europarlamentare Caterina Chinnici e dell’avvocato Giovanni Chinnici, figli del magistrato. Interverranno anche il prefetto di Trapani, Darco Pellos, il sindaco di Salemi, Domenico Venuti, l’assessore comunale alla Cultura, Vito Scalisi, e il dirigente scolastico dell’istituto Salvino Amico. Sabato, in contrada Ulmi, alle 10.30, la partita inaugurale del campo di calcio a 5 tra gli alunni dell’istituto. L’impianto è stato completato recentemente grazie a un intervento di circa ventimila euro da parte dell’amministrazione comunale.

You may also read!

Flash di sport: tutte le notizie su Marsala, Calcio Femminile e Futsal

CALCIO 2. Dopo il pareggio con rammarico di Roccella, domenica pomeriggio il Marsala Calcio tornerà in campo contro il

Read More...

A Marsala nasce il secondo circolo della Lega: lo presiede Fanny Montalto

Crescono a Marsala i sostenitori della Lega, con la nascita del secondo circolo intestato al partito guidato dal vice

Read More...
Eleonora Lo Curto

Lo Curto (Udc): “Serve l’impegno dei cattolici in politica” e ricorda Don Luigi Sturzo

 “L’attualità delle parole di don Luigi Sturzo, a 100 anni dall’appello ai Liberi e Forti, ci richiama ad un

Read More...

Mobile Sliding Menu