Sport Club Marsala 1912, Mazzara il nuovo tecnico. Licata il d.s.

In Marsala, Sport

Mancava solo l’ufficialità, ora c’è. Massimiliano Mazzara sarà il nuovo allenatore dello Sport Club Marsala 1912. Nel corso di una conferenza stampa, lunedì pomeriggio, il presidente Luigi Vinci, accompagnato dal suo vice Giovanni Li Causi, ha annunciato il nome del nuovo tecnico che ha sposato il progetto “1912”.

Nel contesto contesto dell’incontro con gli operatori dell’informazione, il patron lilybetano ha ufficializzato un’altra nuova carica in seno all’organigramma societario. Vinci non ha nascosto la propria soddisfazione per il l’operazione che ha consentito di affidare il delicato ruolo i direttore sportivo a Bartolomeo Licata, volto noto in provincia e conoscitore, di grande levatura, esperienza e capacità, del massimo campionato regionale.

Medesimo ricorso anche per Massimiliano Mazzara, figura quanto mai conosciuta ed apprezzata nell’ambiente calcistico del sud Italia. Nel corso delle ultime stagioni sportive, ha raccolto risultati degni di nota sedendo sulla panchina del Paceco 1976, condotto nel 2014 direttamente alla salvezza nel torneo di Eccellenza senza passare dai playout. L’anno successivo ha sfiorato, sempre con il Paceco, la promozione nella serie “D”, conducendo la squadra alla finale regionale dei playoff persa immeritatamente contro la Sancataldese e, nella stagione 2016/2017, dopo una brevissima parentesi alla guida del Marsala 1912, Massimiliano Mazzara è tornato alla guida ancora del Paceco, con la meritata promozione in quarta serie. Infine, l’anno passato, Mazzara si è seduto sulla panchina del Mazara Calcio.

Sono felice di essere a Marsala – ha esordito il neo tecnico azzurro – è una piazza importante e con un progetto serio. Proprio per questo motivo, ho rifiutato tante altre offerte, accettando le lusinghe del presidente Vinci. L’obiettivo è quello di fare un buon campionato e, pur sapendo che ci sono formazioni ben allestite come Licata e Caccamo, cercheremo di arrivare più in alto possibile. La cosa che mi entusiasma, considerando che sono un tipo ambizioso, è il progetto a medio/lungo termine. Vogliamo tornare tra i professionisti e rimanerci. Per fare questo bisogna programmare bene ed è quello che stiamo facendo. Stiamo lavorando per allestire un buon organico, senza nomi altisonanti ma con giocatori di qualità e con il giusto equilibrio tra veterani e giovani. Ci allenteremo a Paceco e utilizzeremo il Municipale per le gare interne”.

You may also read!

cattivo umore

Il malumore

“Ordinariamente la gioia è accompagnata dal senso dell’umorismo, così evidente, ad esempio, in san Tommaso Moro, in san Vincenzo

Read More...

Assistenza alla comunicazione, associazione denuncia ritardi a Marsala. L’assessore: “Il servizio partirà la prossima settimana”

E’ passato un mese dall’inizio delle attività scolastiche presso le scuole marsalesi, ma il servizio di assistenza alla comunicazione

Read More...

Scacchi: cambi al vertice dell’A.D. Lilybetana

Si è riunito per la prima volta lunedi 15 ottobre il nuovo Consiglio Direttivo dell’A.D. Scacchi Lilybetana. Lo stesso

Read More...

Mobile Sliding Menu