Temperature in picchiata, anche nel trapanese si attende la neve. Il Prefetto riunisce i sindaci

In Apertura, Istituzioni, Provincia
nevicata

Forti venti provenienti dai quadranti settentrionali e temperature in picchiata. La prima ondata di freddo invernale si è abbattuta con forza in queste ore anche sulle regioni meridionali. Le belle giornate della settimana di Natale sembrano ormai un lontano ricordo, in seguito a un’escursione termica notevole che ha generato anche grandinate e nevicate fino a 600-700 metri di altezza.

A seguito di un avviso emanato dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, sul probabile peggioramento delle condizioni meteo in Sicilia nelle prossime ore, stamattina si è tenuta una riunione presso la Prefettura di Trapani a cui sono stati invitati diversi sindaci della provincia unitamente a rappresentanti delle forze dell’ordine e dell’Anas.

Secondo le previsioni meteo infatti, anche il territorio trapanese potrebbe essere interessato da un forte calo della temperatura e dal manifestarsi di fenomeni nevosi anche a bassa quota.

Questa mattina, presso il Palazzo del Governo, si è svolta una riunione del Comitato Operativo Viabilità, presieduto dalla Dott.ssa Valeria Ferrante, per l’attivazione di idonee misure di intervento in relazione alle condizioni atmosferiche avverse previste nella giornata odierna e per le successive 24-30 ore che potrebbero creare situazioni di criticità, per la sicurezza della circolazione stradale, per probabili precipitazioni nevose.

All’incontro, hanno partecipato i sindaci (o loro delegati) i cui Comuni potrebbero essere interessati dal fenomeno, il rappresentante del Libero Consorzio, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, nonché la Polizia Stradale e l’Anas.

E’ stato richiesto agli Enti  di dotarsi di adeguate attrezzature per gli interventi immediati a tutela della circolazione stradale, assicurando una costante e corretta informazione alla popolazione delle situazioni di rischio. Verranno attivate,  se necessario, anche  le squadre di protezione civile.

L’Anas effettuerà la verifica ed il pronto intervento sulle strade di pertinenza, collocando altresì, nel pomeriggio odierno, cartelli mobili riportanti l’obbligo di pneumatici invernali, o catene a bordo.

Tutti gli  Enti interessati, all’insorgere di situazioni di grave criticità, terranno informato il Comitato Operativo Viabilità  (COV) che coordinerà i necessari interventi.

Gli utenti della strada sono invitati a seguire l’evolversi dei fenomeni metereologici e a tenersi aggiornati sulle condizioni della viabilità.

L’assessore Romano, che ha partecipato all’incontro in rappresentanza del Comune di Trapani, ha assicurato che le squadre di pronto intervento della Protezione Civile Comunale ed il corpo della Polizia Municipale sono state già allertati per fronteggiare eventuali emergenze che dovessero registrarsi.

L’Amministrazione Comunale di Trapani avverte la cittadinanza che qualsiasi situazione di necessità dovuta al verificarsi delle cattive condizioni del tempo può essere effettuata, nell’arco delle intere 24 ore, rivolgendosi al centralino della Polizia Municipale al numero telefonico 0923 21811.

Con un’apposita nota stampa, il sindaco del Comune di Castellammare del Golfo Nicolò Rizzo inviata tutti i cittadini a limitare gli spostamenti veicolari solo in caso di stretta necessità per le giornate di giovedì 3 e venerdì 4 gennaio. “Il nostro sistema di protezione civile – assicura Rizzo – è già stato attivato».

You may also read!

Incidente mortale nella periferia di Trapani. La vittima è un pescivendolo di 64 anni

Tragico incidente questa mattina nel trapanese. A perdere la vita è stato Bartolomeo Galuppo, un pescivendolo di 64 anni,

Read More...
Mastelli per differenziata

Differenziata a Erice, dal 1 marzo il servizio porta a porta

Dal 1 marzo sarà attivo a Erice il servizio porta a porta. Verrà garantito da parte del nuovo gestore,

Read More...
Treno della Memoria

Studenti della provincia di Trapani in partenza con il “Treno della Memoria”. UDI: “Orgogliosi di questo progetto”

Partirà sabato 23 febbraio una delegazione di 31 studenti della provincia per il viaggio col “Treno della Memoria”. Un

Read More...

Mobile Sliding Menu