Teneva a casa hashish, cocaina e marijuana: arrestato un pregiudicato a Castellammare

Teneva a casa hashish, cocaina e marijuana: arrestato un pregiudicato a Castellammare

I Carabinieri della Stazione di Castellammare del Golfo coadiuvati dai militari del nucleo cinofili di Palermo Villagrazia, al termine di un’autonoma attività investigativa hanno tratto in arresto Massimiliano Chiappara. Trentatre anni, pregiudicato, nato a Palermo ma residente a Castellammare del Golfo, a seguito di una perquisizione domiciliare, Chiappara è stato trovato in possesso di 100 grammi di hashish, 40 grammi di cocaina e 5 grammi di marijuana. Durante le prime ore della mattina i militari hanno fatto irruzione a sorpresa all’interno della sua abitazione, perquisendo l’intero appartamento con il fondamentale ausilio del cane antidroga, appositamente giunto da Palermo al fine di approfondire le ricerche.

Massimiliano Chiappara

Massimiliano Chiappara

Oltre alle varie tipologie di sostanze stupefacenti, rinvenute sopra la doccia del bagno, all’interno della casa sono altresì stati rinvenuti e posti sotto sequestro un bilancino di precisione utilizzato per la suddivisione in dosi della sostanza e la somma contante di 195 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Al termine della perquisizione, l’arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente di Chiappara che, su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Trapani, sarà tradotto presso la casa circondariale “San Giuliano” di Trapani.