The Witness, in appello chiesta la sentenza di condanna per gli imputati marsalesi

In Apertura, Giudiziaria, Marsala
corte d'appello Palermo

Prosegue in Corte d’Appello il processo scaturito dall’operazione The Witness. Nel marzo del 2015, i Carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Trapani, recapitarono quattro ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei marsalesi Antonino Bonafede, Martino Pipitone, Sebastiano Angileri e Vincenzo Giappone. I reati contestati erano stati di associazione di tipo mafioso, intestazione fittizia di beni e favoreggiamento aggravato.

Dall’indagine è emerso che il clan faceva opera di mediazione nelle controversie tra agricoltori e pastori del marsalese e contrastava l’apertura di nuove attività commerciali che avrebbero potuto incidere negativamente con quelle di personaggi protetti. Dopo una serie di udienze, il Tribunale di Marsala, presieduto da Sergio Gulotta, aveva inflitto 16 anni di carcere ad Antonino Bonafede, 12 anni a Vincenzo Giappone e 2 anni a Martino Pipitone. Mentre Sebastiano Angileri aveva optato per il rito abbreviato. I legali dei condannati, Stefano Pellegrino e Stefano Venuti per Giappone, Paolo Paladino per Bonafede, nonché Stefano Pellegrino e Vito Cimiotta per Pipitone, avevano provveduto a fare richiesta di appello avverso la sentenza. Oggi nell’udienza della quarta sezione penale della Corte d’Appello di Palermo, sono intervenuti la Procura generale e la parte civile rappresentata dall’avvocato Giuseppe Gandolfo. Entrambe le parti hanno chiesto la conferma della sentenza di primo grado. Gli avvocati difensori interverranno il prossimo 10 novembre, data in cui è prevista la prosecuzione dell’udienza.

You may also read!

Domenico Surdi

Alcamo, la giunta ha approvato il Dup 2019-2021. Ecco cosa prevede

Nella settimana di Ferragosto la squadra di governo della città ha definito, con largo anticipo, rispetto al passato, il

Read More...

Marsala: grave incidente in contrada Ranna. Intervengono i Vigili del Fuoco

ore 16.45 Le auto incidentate sono state rimosse e la circolazione sulla via Pupo – nella strada tra le contrade

Read More...

Alcamo: maxi controllo per Ferragosto. Denunce e sequestri di stupefacenti

In occasione della decorsa festività di Ferragosto i Carabinieri della Compagnia di Alcamo, supportati da quelli del 9° Nucleo

Read More...

Mobile Sliding Menu