Torna “Turisti per cosa”:  l’analisi annuale sul movimento turistico in provincia di Trapani

In Trapani, Trasporti, Turismo
Turisti per cosa
Analisi dei flussi turistici, mezzi di trasporto, nuove strategie da mettere in campo per superare le difficoltà: adesso, più che mai, è necessario un confronto e un’azione per lo sviluppo del settore. Torna anche quest’anno, Turisti per cosa, l’appuntamento annuale sul movimento turistico in Provincia di Trapani. L’iniziativa, giunta alla sua 9° edizione, si terrà, venerdì 16 marzo alle 16.30 nella sala convegni del Museo Pepoli di Trapani.
Il convegno – organizzato da Trapani Welcome in collaborazione con il Distretto turistico Sicilia Occidentale e la Pro loco “Trapani Centro” –   ha l’obiettivo di fare il punto sulla situazione chiamando a confronto operatori, pubblici amministratori e rappresentanti delle categorie interessate.
Fra i temi della 9° edizione: l’analisi dei dati: una panoramica aggiornata sui flussi turistici in Provincia; un quadro generale sull’aeroporto di Birgi, le azioni in campo e le possibili soluzioni; altri mezzi di trasporto e nuove forme di accoglienza turistica; turismo a 360 gradi: nuove risorse, nuove idee e nuove strategie per lo sviluppo del settore.
A parlarne saranno: Paolo Angius, presidente di Airgest; Giuseppe Briuccia (PWC Pricewaterhouse Coopers Advisory spa); Toti Piscopo direttore di Travelnostop; Giuseppe Pagoto
presidente del Distretto turistico Sicilia Occidentale; Giovanni Guarnieri, Coordinatore di Reti Ciclabili Siciliane; Sandro Pappalardo, Assessore al Turismo della Regione Sicilia. Modera Paolo Salerno di Trapani Welcome, interverrà il direttore del Polo regionale per i siti culturali in provincia Luigi Biondo.

You may also read!

Incidente stradale nella notte a Strasatti

Due auto sono state protagoniste di un incidente stradale che si è verificato intorno alle tre di questa notte

Read More...
Circolo Velico Marsala

Al Circolo Velico Marsala la 3 e 4 prova del campionato zonale di vela

Con un vento da Maestrale che soffiava sui 8 mt/sec, ha avuto inizio, nelle acque antistanti il circolo velico

Read More...
rifiuti a fuoco

Cumuli di rifiuti a fuoco nell’area industriale. Maltese: “occorre intensificare i controlli”

“Da anni chiediamo all’amministrazione di controllare il conferimento indiscriminato dei rifiuti ingombranti e non, in diverse aree e strade

Read More...

Mobile Sliding Menu