Mostrò i genitali a tre ragazze, oggi seconda udienza

In Giudiziaria, Marsala
tribunale

E’ stato rinviato al prossimo 11 luglio davanti il giudice monocratico di Marsala Marcello Saladino, il processo per atti osceni commessi nei confronti di minori.

Imputato è un uomo, le cui iniziali sono S. G., oggi 46enne, difeso dall’avvocato Tommaso Picciotto. I fatti oggetto del procedimento sono accaduti su un autobus di linea frequentato da diversi studenti, nel tratto che da contrada Birgi conduce verso Marsala nella zona Sappusi, un’area dove insistono ben 4 scuole. Sul mezzo, secondo quanto emerso in fase investigativa, pare che l’uomo abbia iniziato a provocare le tre ragazze che si stavano dirigendo a scuola, toccandosi le parti intime e mostrando i genitali.

Prima dell’apertura del dibattimento e le richieste di prova, nella scorsa seduta state ammesse nel processo le parti civili. Si tratta di tre ragazze che, all’epoca dei fatti che risalgono al 2014, erano ancora minorenni: G. S., P. L. e P. G. nonché i loro genitori che avevano prontamente sporto denuncia tramite querela di parte, nei confronti dell’uomo. Oggi dovevano essere sentite i rappresentanti delle Forze dell’Ordine che hanno provveduto ad indagare sull’accaduto oltre all’autista presente sull’autobus in quella mattinata

. Proprio quest’ultimo oggi, in modo giustificato, era assente e il giudice ha rinviato l’udienza al prossimo 11 luglio. Successivamente verranno anche sentite le tre ragazze, ormai divenute maggiorenni, assistite in Aula dagli avvocati Sala e Vito Cimiotta.

You may also read!

Mariano Baiata

Incidente mortale a Marsala: deceduto un giovane dopo un scontro auto-moto

Ancora un incidente mortale lungo le strade marsalesi. La vittima, anche stavolta giovanissima, è il 25enne Mariano Baiata, che

Read More...

Furti, truffe, rapine e droga: la Questura di Trapani traccia il bilancio della settimana

Puntuale come ogni settimana, arriva dalla Questura di Trapani il report consuntivo delle attività svolte tra il 14 al

Read More...

Un altro prezioso ritrovamento nei fondali delle Egadi: recuperato un rostro romano

Il mare delle Egadi si conferma eccezionale custode di preziosi reperti storici. Nell’ambito della campagna di ricerche effettuata tra

Read More...

Mobile Sliding Menu