Alberi in necrosi, si estirpano in via Sibilla: “Sono pericolanti”

In Ambiente, Fotonotizia, Marsala
Alberi via Sibilla

Sono ripresi gli interventi di potatura degli alberi di via Sibilla che verranno, nel più breve tempo possibile, estirpati. Già anni fa ci eravamo occupati della vicenda. L’Ispettorato provinciale per l’Agricoltura di Trapani, in seguito ad una consulenza tecnica/diagnostica, ha verificato che le piante sono affette da necrosi riconducibili ad attacchi fungini, che nel tempo ha provocato lo svuotamento del fusto, riducendone vitalità e stabilità. Un primo intervento era stato già fatto nel febbraio 2015 ed ieri le squadre comunali del Verde Pubblico si sono messe a lavoro per completare l’opera.

Dagli uffici fanno sapere che, anche in seguito alla pioggia degli ultimi giorni, al vento e in via generale in vista della stagione invernale, è bene tagliare tutti i rami ma anche i fusti degli alberi malati perchè, essendo svuotati, potrebbero cadere su cose o persone e causare gravi danni. Purtroppo la necrosi della pianta è dovuto – come ci avevano fatto sapere anche gli agronomi dell’Ordine di Trapani – ad una potatura noncurante della chioma dell’albero, spesso praticata con il metodo della capitozzatura che non fa altro che indebolirlo. Gli interventi continueranno anche nei prossimi giorni in tutta la via Sibilla, in particolare nel tratto che porta verso viale Isonzo.

You may also read!

incidente 25 aprile 2018

Marsala: scontro tra auto e Vespa in via Mazara Vecchia, due giovani in prognosi riservata

Un grave incidente ha funestato il 25 aprile della comunità marsalese. L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio in via

Read More...
Claudia Gusmano

L’attrice marsalese Claudia Gusmano nel cast de “La mafia uccide solo d’estate 2”

Ci sarà anche Claudia Gusmano nel cast della seconda serie de “La mafia uccide solo d’estate”, in onda in

Read More...
lista Demos

Trapani 2018: il Pd punta sulla lista Demos

Com’è ormai noto, il Partito Democratico non parteciperà alle prossime elezioni amministrative trapanesi con il proprio simbolo. Come spiega

Read More...

Mobile Sliding Menu