Videosorveglianza al Porto di Marsala: due telecamere monitoreranno l’area

In Apertura, Marsala
Porto di Marsala

Il Porto di Marsala è oggetto di continui abbandoni di rifiuti da parte di soggetti senza scrupoli che, non curanti dei divieti di accesso in porto e indisciplinati nei confronti dell’obbligo di differenziare i rifiuti urbani, contribuiscono al degrado dell’area portuale lilibetana. In attesa di capire quale sarà il futuro dell’area portuale, sospesa tra prospettive di rilancio e un presente fatto di criticità e degrado, la Guardia Costiera, guidata dal Comandante Nicola Pontillo, si è attivata per trovare una soluzione a tale annosa problematica. Grazie alla sinergia con il Comune di Marsala, è adesso in corso l’installazione di due telecamere che, una volta entrate in funzione, permetteranno di monitorare le aree su cui maggiormente si riscontra tale fenomeno. Le sanzioni previste sono molto salate, con l’obiettivo di scoraggiare chi abbandona la propria sporcizia in un’area che dovrebbe essere sentita come patrimonio di tutta la cittadinanza. “Tanto si sta facendo per aumentare la sicurezza portuale – si legge nella nota firmata dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Marsala -. L’impianto in questione, infatti, qualora necessario, potrà essere anche utilizzato come strumento di indagine per eventuali altri atti illeciti che saranno commessi sulle banchine marsalesi”.

You may also read!

capodoglio al largo di Favignan

Segnalato un capodoglio morto lungo le coste marsalesi

E’ stata avvistata questo pomeriggio a Marsala, nei pressi della zona del Fortino, sul lungomare sud, la carcassa di

Read More...

Marsala, scontro tra tre vetture in via Salemi. Sei persone coinvolte

Tre vetture sono rimaste coinvolte in un grave incidente della strada, avvenuto ieri sera a Marsala: protagoniste del sinistro,

Read More...

Trapani Calcio, la società riceve una manifestazione d’interesse per la cessione dell’intero pacchetto azionario

La Società Trapani Calcio comunica che nella giornata di venerdì l’amministratore delegato Maurizio De Simone ha ricevuto una mail

Read More...