Vini siciliani alla conquista degli Stati Uniti. Antonio Rallo: “Rafforzeremo la percezione di una produzione di qualità”

In Economia, Enogastronomia, REGIONE

Il mese di marzo parte, per i vini siciliani, parte con una nuova campagna di comunicazione rivolta agli Stati Uniti. Il Consorzio Vini Doc Sicilia ha infatti deciso di puntare con forza per tutto il 2015 sul mercato americano, molto esigente ma anche molto attento alle migliori produzioni italiane. “Gli obiettivi della campagna sono due – spiega il marsalese Antonio Rallo, presidente del Consorzio Vino Doc Sicilia -. Il primo è sicuramente quello di accrescere la notorietà del marchio “Sicilia”, attraverso il binomio “Vino-Sicilia”. Questo sarà di grande aiuto nel perseguimento del secondo obiettivo, ovvero mirare ad una crescita in termini di visibilità e di vendite”. Rallo ricorda che la Sicilia ha già un valore conosciuto ed apprezzato negli Stati Uniti, evidenziando come, adesso, sia arrivato il momento di rafforzare la percezione di una produzione di qualità “attraverso una comunicazione basata sul concetto di tradizione vitivinicola di alto livello, forte anche di un rapporto qualità-prezzo estremamente competitivo”. “Da sempre – prosegue il presidente del Consorzio Vino Doc Sicilia – la nostra viticoltura è armonicamente integrata al paesaggio, ed è un elemento della tradizione e della cultura dell’isola, tanto da essere parte del “genius loci” autenticamente siciliano. Lo stile dei vini, genuino, moderno , e easy-to-drink rispecchia un territorio dove la viticoltura e la produzione vinicola costituiscono un tutt’uno con storia, arte e  tradizioni gastronomiche, veri tesori da scoprire attraverso gli affascinanti itinerari enoturistici di cui è ricca la Sicilia”.

La campagna sarà articolata in più ambiti: sui social (Facebook e Twitter) la comunicazione utilizzerà il registro dello “storytelling”, per suscitare curiosità e coinvolgimento nei potenziali consumatori. Per quanto riguarda il cartaceo, previsti numerosi redazionali sino al mese di ottobre e uno speciale per il mese di novembre sulla prestigiosa testata di settore “Wine Spectator”, che lo scorso anno aveva definito la Sicilia “una delle più distintive ed interessanti regioni vitivinicole italiane”. La campagna – affidata alla nota agenzia di comunicazione d’oltreoceano UM(gruppo MBWW) in collaborazione con la Current LifeStyle Marketing – inizierà con un educational tour che ospiterà, nei prossimi giorni in Sicilia, alcuni membri del team americano, alla scoperta del nostro territorio.

L’investimento complessivo da parte del Consorzio è di circa un milione e mezzo di euro.

You may also read!

centrale nucleare

Le città del nucleare

Quando in partiti non sanno più di cosa discutere (e ce ne sarebbe…) tirano fuori argomenti talmente altisonanti che

Read More...
alitalia

Alitalia conferma il volo Birgi-Linate anche per la stagione estiva

Alitalia conferma il collegamento tra l’aeroporto “Vincenzo Florio” di Birgi e lo scalo milanese di Linate. La rotta, che

Read More...

Nel campionato giovanissimi, il Marsala Futsal si impone per 22-0 a Trapani

In occasione della seconda giornata del campionato riservato alla categoria “giovanissimi” di calcio a 5, il Marsala Futsal si è

Read More...

Mobile Sliding Menu