Diocesi: conferimento dell’Accolitato e conclusione del progetto “Il tuo gesto per la comunità”

In Iniziative, Mazara

Domani (domenica 9 dicembre), alle ore 18,30, nella Cattedrale di Mazara del Vallo, il Vescovo conferirà l’Accolitato agli aspiranti diaconi Francesco De Vita, Alessandro Pulizzi, Giulio Sirtori, Antonio Ferro e Antonino Bertolino. Il 3 dicembre del 2017 i cinque aspiranti avevano già ricevuto il Lettorato. Ma chi è l’accolito? Svolge servizio all’altare, aiuta il sacerdote e il diacono. A lui spetta in modo particolare preparare l’altare e i vasi sacri, e, se necessario, distribuire l’Eucarestia ai fedeli di cui è ministro straordinario. «Nell’anno appena trascorso ho svolto con impegno e assiduità il ministero di lettore, proclamando la Parola di Dio nell’assemblea liturgica e curando la preparazione al Battesimo dei genitori, delle madrine e dei padrini. Nella veste di formatore ho apprezzato e sperimentato il dono e la responsabilità dell’annunciare, parlare di Dio e del suo amore incommensurabile per i suoi figli»ha spiegato Francesco De Vita.

«Sono sicuro che porterò dignitosamente a termine le mansioni che mi verranno affidate, senza essere d’inciampo per le sorelle e fratelli nella fede che quotidianamente il Signore mi farà incontrare, non certo per meriti miei, ma del Signore»ha raccontato Alessandro Pulizzi. Giulio Sirtori è il più giovane degli aspiranti diaconi, che ha iniziato il percorso diaconale nel 2012: «Andrei contro quello che sono se non avessi accettato e accolto questa chiamata. Sicuro che il Signore sarà sempre con me, continuo il mio cammino con umiltà e con tanta voglia di approfondire la mia relazione con l’Amore vero». Antonio Ferro è medico: «La gioia è grande quando il Signore ti chiama a seguirlo, nonostante le fragilità e i limiti». Ed è pure medico (cardiologo) Antonino Bertolino, da 25 anni impegnato in parrocchia: «Il conferimento dell’Accolitato implica un maggior senso di responsabilità da parte mia, nel lasciarmi modellare da Cristo, per poter essere inserito in questo grande mistero che è il sacrificio di nostro Signore morto e risorto per tutti noi».

In queste due ultime settimane prima del Natale, si concluderà il progetto “Il tuo gesto per la comunità” promosso dal giornale diocesano Condividere, Fisc e Sovvenire. Tre le iniziative in programma. Giovedì 13, festa di Santa Lucia, nell’omonima parrocchia a Castelvetrano, dalle 16 animazione per i bambini con gonfiabile, giochi, leccornìe. Si potrà anche visitare la mostra fotografica “Dai progetti alle…opere” e ritirare gratuitamente il materiale Sovvenire. Dalle 19,30 degustazione di cuccìa. Sabato 15, alle 17,30 alle Scuderia del Castello di Partanna, apertura della mostra “Dai progetti alle…opere” e incontro sul tema “Il valore della ricostruzione e del restauro tra memoria e aspetti tecnici”, con Nicola Catania, Giovanna Benigno, Vito Zarzana, Giuseppe Verde, Filippo Azzarito e Sebastiano Tusa. Domenica 16, dalle 9,30, sul sagrato della matrice, distribuzione di materiale Sovvenire. Venerdì 21, alle 17,30, presso la redazione di Condividere (palazzo vescovile) in piazza della Repubblica a Mazara del Vallo, seminario formativo sul tema “Come cambia il rapporto tra genitori e figli nell’era dei social”, con Giusy Agueli e Flavio Leone. Partecipazione gratuita con iscrizione sul sito www.diocesimazara.it.

You may also read!

Fondi comunitari per il patrimonio culturale, per Erice due progetti finanziati

E’ stato pubblicato dalla Regione Siciliana il D.D. 2701 del 14/06/2019 contenente la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento

Read More...

A Cornino la terza edizione del Tuna Fish Fest

Dal 18 al 21 luglio, a Baia Cornino, località balneare del Comune di Custonaci, si svolgerà la III edizione

Read More...
Valentina Palmeri

Residence Marino e Serraino Vulpitta, Palmeri (M5S) incalza la Regione sul futuro dei dipendenti

“I cittadini di Trapani non possono perdere due strutture che operavano una importante funzione sociale, centro per anziani e

Read More...