Alcamo si prepara alla festa della Patrona. L’assessore Di Giovanni presenta gli eventi in programma

In Alcamo

Alla vigilia di due eventi importanti, abbiamo incontrato il membro della giunta con delega alla cultura per parlare dei progetti messi a punto dall’amministrazione Surdi per rendere la città un’attrattiva turistica.

Quest’anno il programma della festa della Patrona di Alcamo si arricchisce ancora di più. Ha anche ricevuto un supporto economico importante rispetto agli anni passati?

Sì, circa 70 mila euro. Quest’anno c’è anche una giornata in più: domenica 16. Il programma inizierà il 16 giugno e si concluderà giorno 21. Sicuramente, è un programma molto ricco di eventi dedicati principalmente alla nostra Patrona. Quindi, ci saranno molti eventi culturali e di intrattenimento dedicati proprio alla nostra identità e al nostro attaccamento alla Patrona. La festa si aprirà con il concerto del coro “Mater Dei”, quindi, con le odi a Maria, e si chiuderà sempre con la processione della sacra statua. Si aprirà anche con i fuochi piromusicali e si concluderà con i giochi pirotecnici per collegare l’inizio e la fine della festa alla nostra devozione e gratitudine per Maria Santissima dei Miracoli. Abbiamo declinato la nostra devozione, il nostro culto verso Maria anche in attività educative e ludiche per bambini. Quindi, ci saranno dei laboratori legati proprio alla nostra tradizione e al nostro culto mariano. Ci sarà anche uno Street art in via Raffaello. Poi, ci saranno eventi dedicati alla movida ed allo spettacolo. Ci saranno il musicista Giacomo Tantillo, il cabarettista Roberto Lipari e il cantante Alessio Bondì. Abbiamo voluto curare anche i momenti folkloristici con l’Opera dei pupi e, soprattutto, momenti dedicati all’intrattenimento nei nostri principali contenitori culturali e nei nostri luoghi di maggiore interesse. Avremo, infatti, l’“Antico villaggio” al quartiere arabo, il quartiere di San Vituzzo, le antiche atmosfere al Castello con dame, arcieri, cavalieri, lo spettacolo del fuoco e poi, il 20 giugno, il corteo storico curato dall’associazione Cavalieri del Catello dei Conti di Modica di Alcamo.

In settimana, giorno 14, vi sarà il grande evento riservato al Premio letterario Cielo d’Alcamo che è stato istituito per la prima volta. Tra i vincitori vi è il siciliano Luigi Lo Cascio, famoso per avere interpretato il ruolo di Peppino Impastato. Di recente, tra l’altro, è stato presentato nelle sale cinematografiche il film “Il Traditore” di cui fa parte.

Noi siamo molto orgogliosi di essere concittadini di Cielo d’Alcamo. Cielo d’Alcamo ha donato il suo talento e il suo importante componimento “Rosa Fresca Aulentissima”, uno dei più importanti componimenti scritti in italiano nel ‘200, alla città. Noi gli siamo grati e, proprio per questo, l’amministrazione ha voluto fermamente dedicargli un evento, da ripetersi ogni anno. Abbiamo pensato di dedicargli un premio appunto. Un premio letterario al miglio incipit di una opera letteraria. Perché il miglior incipit? Perché chiaramente il nostro poeta Cielo d’Alcamo è conosciuto principalmente per l’incipit del suo poema (Il Contrasto ndr): Rosa fresca Aulentissima…Il premio è costituito da due sezioni: la sezione poesia e la sezione narrativa. Per la prima edizione abbiamo scelto una giuria molto prestigiosa: Fabio Stassi, Davide Camarrone e Salvatore Ferlita. La giuria ha individuato due importanti personaggi della cultura e del mondo dello spettacolo a cui, appunto, attribuire il premio. Per la sezione poesia, Fabio Pusterla, e per la sezione narrativa, Luigi Lo Cascio, il famoso attore de “I cento passi”, ritornato alla ribalta per il nuovo film “Il traditore” e adesso anche per la sua opera prima.

Cultura e turismo sono i due temi su cui questa amministrazione cerca di puntare per rilanciare la città? E l’infopoint turistico, inaugurato il mese scorso, ne è un esempio?

Sì, l’infopoint turistico si inserisce in un progetto molto più ampio. Sicuramente, è partito da una programmazione degli eventi che ha visto veramente scrivere un calendario con le principali manifestazioni e i principali eventi di intrattenimento del Natale, della Pasqua, del Carnevale e dell’estate. Tutto questo è stato messo a sistema affinché potesse essere valorizzato e promosso attraverso canali non solo comunicativi, ma anche attraverso l’infopoint turistico. In più, l’infopoint turistico entra in un progetto che contempla il Premio Cielo d’Alcamo e l’itinerario dedicatogli. È un itinerario di 12 tappe che interessa principalmente il centro storico della città, ma anche la Riserva del Monte Bonifato con i suoi preziosi ritrovamenti medievali.

Certamente, visto questi due importanti eventi che state per lanciare, ci si aspetta che il programma della stagione estiva non sia da meno.

Assolutamente no. Siamo in dirittura d’arrivo anche per avviare l’iter che porterà alla stesura del programma per la stagione estiva che, chiaramente, farà da contorno ai nostri principali eventi che sono i nostri festival musicali e la nostra tradizione popolare.

Da quasi due anni un’attenzione particolare è stata rivolta anche ai più piccoli con il progetto “Nati per leggere”.

Il progetto “Nati per leggere” è entrato a pieno regime. Ogni mese, abbiamo un calendario di eventi in Biblioteca, negli asili comunali, ma anche nelle sale d’attesa dei pediatri, perché è un progetto che raccoglie una rete interprofessionale di attori del territorio uniti dallo stesso obiettivo, cioè quello di promuovere la lettura nelle famiglie con bambini da 0 a 6 anni.

Quali novità vi sono, invece, per quanto riguarda gli arredi scolastici?

Come ogni anno anche quest’anno abbiamo dotato le scuole di nuovi arredi, ma anche di nuovi giocattoli e arredi per l’esterno, venendo incontro certamente alle richieste dei diversi istituiti comprensivi.

Qual è la situazione dell’Enoteca?

È in dirittura d’arrivo. In tempi brevissimi costituiremo l’Enoteca che comincerà ad essere operativa, anche grazie alle indicazioni dell’assessorato regionale.

L’amministrazione quest’anno ha partecipato a diversi eventi di risonanza regionale e nazionale,  per cercare di mettere in risalto la città?

Sì, il “Vinitaly”  e il “Taormina Gourmet”.

Linda Ferrara

You may also read!

Carabinieri Pantelleria

Pantelleria: Carabinieri tentano di sedare una lite tra giovani e vengono aggrediti

Nella giornata di ieri, 14 ottobre 2019, i Carabinieri della Stazione di Pantelleria traevano in arresto, nella flagranza di

Read More...

Cinema Fantastico: al Rivoli di Mazara proiezioni di film d’animazione… in cuffia

Il Cine Teatro Rivoli di Mazara del Vallo, dal 17 al 20 ottobre, nell’ambito della manifestazione enogastronomica e della

Read More...

Arrestati mentre rubano olive

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Erice hanno tratto in arresto in flagranza, per il reato

Read More...