Marsala aderisce al patto dei sindaci per “L’energia e il Clima”. Approvata in Consiglio la relativa delibera

In Apertura, Marsala, Politica
consiglio comunale del27 agosto 2018

Nella seduta di ieri pomeriggio, iniziata con un ora di ritardo rispetto all’orario previsto, il Consiglio comunale di Marsala ha proceduto all’approvazione dell’atto deliberativo, proposto dalla giunta Municipale, di adesione del comune di Marsala al “Patto dei Sindaci per l’Energia e il Clima”, ai fini della redazione e successiva approvazione del Piano per l’Energia Sostenibile ed il Clima (PAESC).

L’atto è stato illustrato dal vice sindaco Agostino Licari che ha detto che già il Consiglio comunale ha aderito in passato al Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima: “L’approvazione – ha detto il vice di Alberto Di Girolamo – della delibera in esame è indispensabile per ottenere finanziamenti europei per l’efficientamento energetico”. Il funzionario comunale Giuseppe Valenti, illustrando l’aspetto tecnico ha chiarito il perché dell’estrema urgenza per l’approvazione della delibera.

Subito dopo sono intervenuti per chiarimenti i consiglieri Arturo Galfano (chiede di sapere se il Comune paga una quota di adesione al Paesc) Aldo Rodriquez (evidenzia che verosimilmente vi sarà una proroga di 30 giorni), Letizia Arcara (chiede di sapere in che cosa consiste l’aggiornamento del Paes e da chi verrà redatto), Giovanni Sinacori (chiede se è vero che il 29 scade il termine per ottenere fondi per redigere il Paesc e sottolinea la lungimiranza del Patto dei Sindaci), Federica Meo (chiede se si deve ridurre del 40% l’impatto ambientale), Flavio Coppola (chiede che vengano individuate da Amministrazione, Consiglio e soggetti interessati le linee guida per la redazione del nuovo piano). Alle domande dei consiglieri ha replicato il vice sindaco per la parte politica e l’ingegnere Giuseppe Valenti per quella tecnica.

Nel corso dei lavori, l’Assise di Palazzo VII Aprile ha anche proceduto all’approvazione di due mozioni riguardanti una proposta di adesione alla campagna nazionale UDI (Unione Donne in Italia) nel dichiarare il comune di Marsala “Città Libera” dalle pubblicità lesive della dignità della donna proposto dalla consigliera Linda Licari. Sulla delibera sono intervenuti i consiglieri Letizia Arcara, Daniele Nuccio, Ginetta Ingrassia e Calogero Ferreri. Di seguito è stata approvata un altra mozione sulla sicurezza delle strade cittadine illustrata dal consigliere pentastellato Aldo Rodriquez. Si tornerà in aula martedì prossimo 29 gennaio alle ore 16,30, per l’ultima seduta della sessione consiliare in corso.

You may also read!

A Castellammare del Golfo, Mario Incudine si fa “Mimì”, siciliano per sfondare

Spettacoli, cultura, bellezza e turismo per credere in un sogno di rinascita di questa terra Avanti chi acchiana la

Read More...

Bodybuilding, a Mazara vince Irene Giubilato. Soddisfatto il preparatore Bertazzo

Nuovo successo per il preparatore atletico marsalese Gianluca Bertazzo. La sua atleta mazarese, Irene Giubilato (28 anni) si è

Read More...

Erice torna capitale della scienza: al via i seminari sulle emergenze planetarie

Erice torna capitale della scienza mondiale per quattro giorni. Dal 20 al 23 agosto, 114 scienziati di 29 Paesi

Read More...