Da Lo Cascio a Savatteri, a Salemi va in scena una rassegna policroma nel segno della Sicilia

In Cultura, Eventi, Salemi
luigi lo cascio

Una stagione letteraria senza precedenti tra diversi stili espressivi e storie emblematiche nel pieno spirito dei tempi. A Salemi, in provincia di Trapani, sboccia “Liber…i di scrivere – Autori di Sicilia” una kermesse letteraria che vedrà protagonisti le scrittrici e gli scrittori più importanti dell’isola e i loro ultimi capolavori. Un viaggio a tappe nel mondo dei libri, in programma dal 28 giugno al 22 agosto, che vedrà alternarsi sette autori per un totale di sei appuntamenti.

Il filo conduttore del Festival non è soltanto l’origine natia degli autori ma anche la policromia di emozioni che appartengono all’individuo umano, e che sono state abilmente raccolte in sette significativi libri. Con il patrocinio del Comune di Salemi e numerosi sponsor, l’associazione “Liberi”, dà vita un rilevante calendario di appuntamenti che avranno come cornice il castello Normanno Svevo un simbolo di energia ed eleganza e la Cantina Musita luogo di coraggio e di ricerca.

«Guidati dagli autori nati nella nostra Terra – spiega il gruppo di appassionati lettori – vogliamo incontrare le parole e le idee dalle quali far nascere armonia e bellezza in una società caratterizzata da aggressività, individualismo e competizione. Ci proponiamo la libertà di pensare, e di imparare a pensare attraverso la bellezza della cultura».

IL PROGRAMMA

Ad inaugurare questa prima stagione un formidabile autore siciliano: Massimo Maugeri con il suo romanzo “Cetti Curfino” (La Nave di Teseo) che analizza l’origine delle azioni umane e il mistero di ogni delitto.

Ad affacciarsi sul palcoscenico letterario, il 6 luglio, è anche l’attore Luigi Lo Cascio, nella sua nuova veste di autore. “Ogni ricordo un fiore” (edito da Feltrinelli), sfugge ad ogni categoria letteraria, trascinando il lettore da un viaggio in intercity in quello dell’introspezione.

Viola Di Grado, la più giovane vincitrice italiana di un Premio Campiello e finalista al Premio Strega 2011 sarà la terza ospite della stagione. Il 15 luglio, a Salemi presenterà il suo ultimo romanzo “Fuoco al cielo”, (La Nave di Teseo) consigliato dallo scrittore Michael Cunningham. Una storia d’amore tragica, intensa, dolorosa e radioattiva.

Per la seconda volta a Salemi quest’anno, uno dei giornalisti italiani più importanti, dalle pagine de “L’Ora” raccontando le stragi di mafia, agli articoli sulla Repubblica. Il 03 agosto Attilio Bolzoni presenterà il suo ultimo libro “Il padrino dell’Antimafia”: Una vera e propria inchiesta sul caso dell’ex leader degli industriale siciliani Antonello Montante.

Per il quinto appuntamento, il 10 agosto, doppio appuntamento al femminile. Nadia Terranova nella dozzina del Premio Strega 2019 presenterà il suo ultimo struggente romanzo “Addio Fantasmi” (Einaudi).

Stefania Auci che presenterà “I leoni di Sicilia. La saga dei Florio” (Casa Editrice Nord), in testa alle classifiche dei libri più venduti in Italia, acquistato in diversi Paesi, e pronto per diventare una serie televisiva.

Gran finale il 22 agosto con il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri, che presenterà il suo ultimo giallo “Il delitto di Kolymbetra” (Sellerio)

NOTE UTILI

L’associazione “Liber…i” nasce dalla fusione del Comitato studentesco del liceo classico “F.sco D’Aguirre” con un gruppo di cittadini con diversi interessi culturali con l’ambizioso obbiettivo di portare in città  narrazioni di qualità e di forte impatto sociale riservate a un pubblico eterogeneo.

Tutto parte a gennaio quando un gruppo di studenti decise di dare vita ad un comitato ed avviare un percorso culturale senza precedenti per l’Istituto salemitano. Da gennaio ad aprile il comitato ha portato a Salemi le grandi firme della letteratura italiana, la vincitrice del Premio Strega 2018 Helena Janeczek, lo scrittore Roberto Alajmo ed il giornalista Attilio Bolzoni.

Da qui la proposta da parte di alcuni appassionati lettori di unire le forze, tra adulti e ragazzi e costituire un’associazione solida. “Liber…i” nasce dalla voglia di sognare, di crederci, di provare, azzardare, magari rischiare ma con l’ottimismo di riuscirci. Un progetto ambizioso che nelle settimane scorse ha preso forma dando vita ad un cartellone ricco di firme note, le case editrici più importanti del Paese, e tanta voglia di fare cultura.

LIBERI

«Con la lettura ci si abitua a guardare il mondo con cento occhi, anziché con due soli, e a sentire nella propria testa cento pensieri diversi, anziché uno solo. Si diventa consapevoli di se stessi e degli altri. Gli uomini senza la lettura non conoscono che una piccolissima parte delle cose che potrebbero conoscere. La lettura può dare cento, mille vite diverse ed una sapienza ed un dominio sulle cose del mondo che appartengono solo agli dei». Leggere per esplorare l’universo, per conoscere l’inconoscibile, per vivere vite altrimenti impossibili da vivere: questo l’ambizioso obiettivo, espresso con le parole di Sebastiano Vassalli, che l’associazione si pone. Promuovere la lettura, attraverso incontri con gli autori, per disegnare nuovi mondi creati dall’immaginazione, dall’anima, dalla riflessione e dalla consapevolezza di abitare un mondo per coltivarlo, curarlo, proteggerlo e renderlo a misura di tutti e tutte, per renderci “liberi” di pensare e agire.

You may also read!

Podio per gli atleti del Team Biondo ai Mondiali & Golden Cup di Petrosino

Si sono svolti lo scorso 11 ottobre i Mondiali World Championship & Golden Cup presso il Palazzetto dello Sport

Read More...

Il giornalista Salvatore Lo Presti dona i suoi libri di Sport alla Biblioteca Comunale di Marsala

Il marsalese Salvatore Lo Presti, che da anni vive e lavora a Torino e che è una delle firme

Read More...

Il marsalese Manfredi Franco è cliente dell’anno per la Guida dei Ristoranti “L’Espresso 2020”

Il marsalese Manfredi Franco è stato premiato come “cliente dell’anno” dall’Espresso nel corso della presentazione della Guida dei Ristoranti

Read More...