Mazara, i carabinieri arrestano uno spacciatore

In Cronaca, Mazara
droga mazara

I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo hanno svolto nella giornata del 3 aprile 2019 un servizio straordinario di controllo del territorio, all’esito del quale è stato tratto in arresto VINCENZO EVOLA 43 anni, mazarese.

L’uomo è stato controllato dai militari della Stazione di Mazara del Vallo unitamente ai militari della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento Sicilia e trovato in possesso di un kilogrammo di sostanza stupefacente del tipo marijuana abilmente occultata nella camera da letto della propria abitazione unitamente a due bilancini di precisione.

EVOLA_VINCENZO
EVOLA_VINCENZO

I Carabinieri della locale Stazione, da tempo sono impegnati in attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti, che vede ormai coinvolti tra i soggetti attivi anche minorenni.

Al termine delle formalità di rito, Evola è stato ristretto in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza che verrà celebrata innanzi al Giudice del Tribunale ordinario di Marsala.

Durante il servizio straordinario di controllo del territorio, i Carabinieri hanno poi controllato oltre 100 persone a bordo di sessanta veicoli, e sono state elevate diverse contravvenzioni al Codice della Strada ed eseguito, con l’ausilio delle unità cinofile, un servizio antidroga presso un locale istituto scolastico mazarese.

You may also read!

Salvatore Mugno

Salvatore Mugno presenta a Trapani il libro “Decollati”

“Decollati. Storie di ghigliottina in Sicilia” (Navarra Editore) è il titolo dell’ultimo libro di Salvatore Mugno, scrittore, giornalista e

Read More...
Tribunale Marsala

Accusato di minacce alla moglie: iniziato il processo a carico di un marsalese

Udienza ieri dinnanzi al giudice Annalisa Amato, che vede alla sbarra un uomo M.S. di anni 77, difeso di

Read More...

Alcamo, una strada per De Andrè. Il Consiglio approva la mozione di Abc

Durante il dibattito in Aula di ieri sera, sono state deliberate altre due mozioni della minoranza e sono stati

Read More...