Epifania a Castellammare: gli eventi del week end, tra cunti, musica e befane

In Castellammare
calata befana

Proseguono gli appuntamenti previsti nel cartellone delle festività natalizie anche a Castellammare del Golfo. Questa sera, venerdì 4 gennaio, dalle ore 21, al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno, è in programma “Il racconto del Presepe” dell’attore e cantastorie Salvo Piparo che narrerà in chiave siciliana la storia del Natale, attraverso “cunti”, aneddoti e leggende.

Il 5 gennaio, alle 18, al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno il  31° concerto d’Epifania della banda musicale “Città di Castellammare”: la banda, divenuta ormai un’orchestra di fiati, si esibirà al teatro in arie di Bizet, Ponchielli, Puccini, Verdi e Mascagni. Soprano Natasa Katay, tenore Alberto Profeta. Nel secondo tempo del tradizionale concerto d’Epifania l’orchestra di fiati eseguirà brani di Modugno e Villa e arie classiche napoletane. Direttore concertatore il maestro Antonino Maria Saccone.

Quindi il 6 gennaio, alle ore 18, l’attesa “calata” della befana dal campanile del municipio alla villa Margherita a cura del gruppo speleologico e di arrampicata della sottosezione CAI di Castellammare del Golfo e dai ragazzi del GEI, gruppo escursionistico Inici. Anche in questa settima edizione i presenti seguiranno con il naso all’insù la discesa acrobatica della befana, l’evento più amato dai piccini. Nella piazza, gremita di bambini di tutte le età, l’attesa sarà allietata da balli, canti e animazioni in una magica atmosfera di chiusura delle festività natalizie.
Al culmine della serata il suggestivo Volo della Befana 2019 che lancerà dall’alto caramelle e porterà tanta simpatia. Al suo atterraggio la raggiungeranno tante altre volenterose aiutanti befane, pronte a sguinzagliarsi fra grandi e piccini per distribuire dolciumi, gioia e simpatia anche posando con loro in foto.  Quest’anno per i bambini, a partire dalle 17,30, saranno disponibili anche gonfiabili e zucchero filato.
Il 6 gennaio, nell’aula consiliare di corso Mattarella, si chiude anche la visitata mostra dei presepi a cura dell’associazione “Genitori di buona volontà” .

You may also read!

Asp Damiani

Sanità trapanese, parla Damiani: “Con i concorsi colmeremo le carenze d’organico”

Un bilancio delle attività portate avanti nei primi 7 mesi del suo mandato e l’indicazione di una serie di

Read More...

Si ritrova dopo 24 anni la V D dell’Industriale di Marsala anno ’94-’95

Grazie ai nuovi Social e a WhatsApp, dopo 24 anni si sono ritrovati gli ex compagni di scuola della

Read More...

Dopo 29 anni si ritrovano gli ex compagni della Torreggiano di Petrosino

Dopo ben 29 anni, si sono ritrovati gli ex compagni di classe della scuola Torreggiano di Petrosino. Una serata

Read More...