Davide Faraone resta il solo candidato e il Pd lo proclama vincitore senza passare dalle primarie. E’ lui il nuovo segretario regionale del partito

In Apertura, Politica, Regione
Davide Faraone

Come era prevedibile, dopo il ritiro della propria candidatura alla segretaria regionale di Teresa Piccione, il nuovo segretario del Pd è il renziano Davide Faraone. Lo ha stabilito la commissione regionale per il congresso riunita fino a notte fonda a Palermo.

Abbiamo pubblicato nei giorni scorsi la polemica che era scoppiata all’interno del partito democratico: da una parte i renziani sostenitori di Faraone che optavano per la celebrazione delle primarie senza prima passare attraverso i congressi locali sia di circolo che di federazione, dall’altra i sostenitori della candidatura della Piccione, vicina alla posizioni di Zingaretti, che erano per tenere prima i congressi locali. Addirittura in alcuni casi le assisi comunali e provinciali erano già state convocate.

Vista la decisione della commissione nazionale a cui in tanti si erano rivolti, di celebrare domenica prossima le primarie e in seguito i congressi zonali, Teresa Piccione aveva ritirato la sua candidatura. A questo punto la commissione regionale ha deciso per l’annullamento delle primarie regionali sancendo così di fatto la nomina di Davide Faraone a segretario regionale.

Resta irrisolta la questione relativa al gruppo dirigente che affiancherà il senatore palermitano alla guida del partito in Sicilia.

You may also read!

Fondi comunitari per il patrimonio culturale, per Erice due progetti finanziati

E’ stato pubblicato dalla Regione Siciliana il D.D. 2701 del 14/06/2019 contenente la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento

Read More...

A Cornino la terza edizione del Tuna Fish Fest

Dal 18 al 21 luglio, a Baia Cornino, località balneare del Comune di Custonaci, si svolgerà la III edizione

Read More...
Valentina Palmeri

Residence Marino e Serraino Vulpitta, Palmeri (M5S) incalza la Regione sul futuro dei dipendenti

“I cittadini di Trapani non possono perdere due strutture che operavano una importante funzione sociale, centro per anziani e

Read More...