Ottimo periodo per il Nuoto marsalese, Giovanni Sciacca vince tutto ai Campionati Regionali

In Sport

Grandi soddisfazioni per Giampiero Pipitone allenatore e presidente dell’ A.S.D. Marsala Nuoto. Ai Campionati Regionali FIN l’atleta Giovanni Sciacca (classe 2005) sale sul gradino più alto del podio per ben 4 volte, conquistando l’oro nei 50 stile libero con il tempo di 25.52, nei 200 farfalla con 2’17.59, nei 100 farfalla con 1’00.56 e nel 100 stile libero con 55.27, staccando il pass in tutte e quattro le gare per i Criteria Nazionali che si terranno a Riccione dal 18 al 20 marzo. “Giovanni aveva già conseguito i tempi per la kermesse di Riccione nei 100 stile libero, con 56’23 nel 100 farfalla, con 1’00″74 e che questi altri due pass hanno coronato il progetto ambizioso di questo giovane talento”, ha affermato l’allenatore Pipitone.

Ma non finisce qui. Il giovane atleta marsalese ha conquistato anche l’argento nei 200 stile libero, nuotando con maestria e determinazione, sfiorando di pochi decimi il quinto pass. Ben figurano gli altri compagni di squadra: Gabriele D’Angelo, Anselmo Di Liberto, Gianluca Rallo, Flavio Vaiarello, Pietro Giattino e tra le ragazze: Maria Rita Trombino, Danila e Giada Bonomo, Gloria Mezzapelle, Chiara Bellafiore, ottenendo buoni piazzamenti in tutte le gare. “Auspichiamo – ha detto infine l’allenatore Giampiero Pipitone -, che sia l’inizio per il Nuoto marsalese di un periodo di grande lustro, soprattutto per i nostri giovani affinchè possano trovare nel nuoto e nello sport in genere, spazi di crescita, di sana competizione e opportunità per potere esprimere il loro potenziale”.

You may also read!

Marsala: spacciava marijuana in pieno centro storico, arrestato dai Carabinieri

Nella giornata di venerdì 20 settembre, nel centro storico di Marsala, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di

Read More...

I Finanziari hanno partecipato alla festa di San Matteo

Il Comando Provinciale di Trapani della Guardia di Finanza, sabato 21 settembre nella chiesa di San Matteo in Marsala,

Read More...

La stele “servo di Melqart” ritrovata a Mozia e l’ombra di un “re”

La missione archeologica dell’Università La Sapienza di Roma, che a Mozia continua da anni a lavorare in maniera continuata,

Read More...