Inchiesta al Comune di Erice, maggioranza e giunta: “Fiducia nella magistratura, avanti nell’azione di governo”

In Erice
Comune di Erice

Totale fiducia nell’operato degli organi inquirenti e piena determinazione ad andare avanti nell’azione amministrativa. Questo è l’orientamento espresso dalla maggioranza e dall’amministrazione di Erice, che domenica si sono riunite per una valutazione condivisa dei gravissimi fatti giudiziari dei giorni scorsi che hanno determinato l’arresto dell’ex vicesindaco Catalano.

“Per molti mesi – si legge nella nota – il Comune di Erice è stato oggetto di interesse da parte delle forze dell’ordine che a varie riprese hanno acquisito documenti e atti al fine di verificarne legittimità. A seguito di tali accertamenti, com’è noto, sono state adottate alcune misure giudiziarie nei confronti di esponenti politici e amministrativi dell’Ente ericino. Nel confidare nell’operato degli organi inquirenti affinché attraverso le indagini in corso si faccia presto chiarezza su quanto accaduto, siamo convinti che dall’esito delle stesse verrà fugata ogni ombra ed ogni dubbio sull’attività politico-amministrativa che in questo decennio ha radicalmente trasformato in meglio il territorio ericino, sgombrando il campo dalle malelingue e dalle fantasiose ricostruzioni che in queste ore stanno affollando i vari social network da parte degli sciacalli politici di turno. Nonostante il profondo rammarico per quanto accaduto auspichiamo che gli organi inquirenti vadano a fondo nella faccenda perché anche noi vogliamo capire e meglio comprendere una situazione che sulla base degli elementi che emergeranno non potrà che vederci come parte offesa in un eventuale processo che si dovesse instaurare. I lavori della giunta e del consiglio continueranno sia dal punto di vista amministrativo che politico, ed alla luce di quanto emerso dagli organi di stampa e dalle note ufficiali della Procura della Repubblica di Trapani oltre alle immediate determinazioni intraprese dal Sindaco con la revoca dell’Assessore coinvolto, questa maggioranza chiederà nelle sedi opportune a tutti gli amministratori che siano in qualche modo oggetto di indagini di fare prontamente un passo indietro. Il percorso intrapreso in questi ultimi anni non si può certo fermare per un fatto isolato che riteniamo gravissimo e che deve essere perseguito in maniera esemplare senza sconti per nessuno, noi proseguiremo nella linea tracciata del rispetto delle istituzioni e della trasparenza che ci ha sempre contraddistinto nel corso di questi anni, lavorando in prima linea per il territorio e per la sua crescita. Altri obiettivi ci attendono, altre opportunità per il territorio vogliamo dare e non sarà certo un episodio isolato, seppur gravissimo, a fermarci. Nelle prossime ore si procederà a formalizzare tutte le misure a tutela e garanzia del buon nome della città per garantire la continuità amministrativa dell’Ente anche con la ricostituzione del plenum della Giunta e con tutte le necessarie misure finalizzate a garantire il benessere dei nostri concittadini.

La nota è stata sottoscritta per l’amministrazione dal sindaco Daniela Toscano e dagli assessori Gian Rosario Simonte, Gianni Mauro e Patrizia Baiata. Per la maggioranza consiliare da Antonio Pino Agliastro, Maria Pia Angileri, Rossella Cosentino, Carmela Daidone, Luigi De Vincenzi, Vincenzo Di Marco, Paolo Genco e Giuseppe Spagnolo.

 

You may also read!

Disposta l’applicazione del braccialetto elettronico per due uomini: non potranno avvicinarsi alle compagne

Per non fare riavvicinare il marito violento alla moglie, il gip del Tribunale di Trapani, Dott. Emanuele Cersosimo, ha

Read More...

Droga, arrestato un giovane

Ieri 16 agosto personale del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, supportato dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori

Read More...
mare mosso

Ritrovato il corpo del giovane disperso a Torretta Granitola

Come purtroppo era prevedibile, è stato individuato dai sommozzatori dei vigili del fuoco il corpo del giovane di 24

Read More...