Magnato scrive al sindaco di Marsala e al Consiglio: “Pronto a collaborare gratis per l’organizzazione degli eventi culturali”

In Apertura, Cultura, Marsala
Giorgio Magnato

Qualche ora fa nelle stanze del sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo e dell’assessore al ramo Andrea Baiata, nonché nelle mani del Presidente e del vice presidente del Consiglio comunale – rispettivamente Enzo Sturiano e Arturo Galfano – è giunta una lettera protocollata, a firma di Giorgio Magnato. I rapporti tra l’Amministrazione comunale lilybetana ed il noto regista e attore – che vanta successi in tutto il mondo con la sua Compagnia d’Arte Drammatica Lilybaeum – non sono stati sempre “idilliaci”. Anzi, Magnato ha più volte criticato apertamente l’operato delle varie Amministrazioni che si sono succedute sul fronte delle iniziative culturali. Ma nell’ultimo anno alcune cose sono cambiate. C’è stato un vivo interesse verso l’attore, che vive alcune difficoltà personali; tra coloro che hanno raccolto questo appello, anche il vice presidente del Massimo Consesso Civico, Arturo Galfano, che ha espresso in Aula la necessità di un contributo economico per l’attore marsalese. Da qui l’iter per il riconoscimento della Legge Bacchelli a Magnato, che è stata deliberata dal Consiglio dei Ministri. La Legge Bacchelli, lo ricordiamo, viene riconosciuta a chi ha dato lustro al Paese con la propria opera nel campo della cultura, a chi ha prestato una grande attività tale da meritare l’attenzione della critica nazionale e internazionale. E Magnato, Commendatore della Repubblica Italiana con onorificenza conferita nel 1992 dall’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, ha tutte le qualità per rientrarci. E così è stato.

Ma torniamo alla missiva indirizzata alle massime Istituzioni della Città. In mattinata sono giunte delle voci su questa lettera inviata da Giorgio Magnato, generando subito molta curiosità. Tra silenzio assenso e qualche conferma, in primis dal mittente, nella lettera viene manifestata la totale disponibilità e “in ogni tempo” di Magnato, in qualità di direttore artistico dei teatri marsalesi, l’Impero e il Comunale “Eliodoro Sollima”, e senza compensi, quindi gratuitamente. Ciò sia per le imminenti rassegne estive che per quelle invernali. “E’ un modo per ringraziare l’Amministrazione e il Consiglio comunale che si sono interessati della mia storia personale culminata con il riconoscimento della Legge Bacchelli”, ha affermato il regista.

Intanto, l’Amministrazione aveva nominato il giovane attore marsalese Alessio Piazza, come consulente per gli eventi estivi. Lo stesso Piazza però, per la verità con molta maturità, ha affermato – in una lunga lettera pubblica – che l’incarico, pur lusingandolo, lo avrebbe accettato quando e se avesse avuto a disposizione le somme che in passato sono state assegnate per le manifestazioni culturali. In questi giorni è in discussione in Consiglio comunale il Bilancio di Previsione.

Dalle informazioni che comunque la nostra testata ha già raccontato, emerge che la Commissione Finanze ha esitato con voto negativo lo strumento finanziario. Nello specifico, come ci ha detto il Presidente Vito Cimiotta, nel capitolo dedicato alle manifestazioni estive, non sarebbe stata postata alcuna somma. Questo non toglie che il Consiglio, nella sua autonomia, potrebbe variarlo. Per il momento però, il Comune di Marsala rischia di avere due artisti locali di una certa fama pronti ad organizzare l’estate marsalese e di contro non avere ancora stabilito e discusso né il calendario estivo degli eventi né le somme per realizzarlo.

You may also read!

Scontro tra auto e moto nella periferia di Marsala, feriti due minori

Un’auto e un motociclo si sono scontrati nel tardo pomeriggio a Marsala. L’incidente è avvenuto in via Trapani, nei

Read More...

Partanna, innovazioni e tecnologie per non emigrare: dal 2 al 7 dicembre la settimana dedicata alle Scienze del G55

Una lunga e ben articolata conferenza stampa per presentare la prima settimana delle Scienze, Innovazioni, Tecnologie ed Ambiente si

Read More...
Amministrative 2018

Lega, Fratelli d’Italia e Diventerà Bellissima insieme alle amministrative

“Il centrodestra a Marsala c’è, si presenterà unito e compatto alle elezioni amministrative di primavera e lo farà a

Read More...