Marsala, il Consiglio comunale approva Variazioni di Bilancio, Consolidato 2018 e tre mozioni

In Apertura, Marsala

Il Consiglio comunale di Marsala ha approvato le Variazioni di Bilancio e il Consolidato 2018. Questo, in sintesi, l’esito dell’ultima seduta del massimo consesso civico lilybetano. I due atti, dichiarati immediatamente esecutivi, consentiranno di assumere alcuni lavoratori trimestralisti e altro personale a tempo determinato. Nel corso dei lavori sono state anche votate e approvate all’unanimità tre mozioni. La prima riguarda l’aumento del fondo per la promozione turistica per un importo pari a 500.000 €; la seconda il regolare funzionamento della mensa scolastica fino al 31 dicembre e la terza la normalizzazione del servizio scuolabus. Secondo quanto stabilito nella riunione dei capigruppo consiliari il consiglio tornerà a riunirsi già lunedì prossimo, 2 dicembre, e ancora nei giorni 16,18,19 e occorrendo anche il 23 dicembre.

Tanti, comunque, i temi toccati nel corso della seduta. Il vice Presidente Arturo Galfano ha comunicato all’aula che nel corso del restauro dell’edicola votiva di via XIX Luglio – angolo via Calogero Isgrò è stata ritrovata una statua sacra della Madonna della Cava risalente al ‘700.

Il Presidente Enzo Sturiano ha invece preannunciato che proprio a Sala delle Lapidi si terrà il prossimo 6 dicembre, a partire dalle 18, l’iniziativa “Si resti arrinesci”, legata alla campagna contro l’emigrazione dei giovani siciliani verso il nord. Come ricordato dal consigliere Nuccio, il Consiglio comunale aveva approvato proprio su questo tema un’apposita mozione.

Prima della sospensione dei lavori, il presidente Sturiano ha anche sollevato il problema della chiusura per domenica prossima degli spalti dello Stadio Municipale. Sul tema è intervenuto anche il vicesindaco Agostino Licari, che si è dichiarato dispiaciuto per la chiusura dello Stadio e ha preannunciato la propria intenzione di chiedere una relazione tecnica al responsabile della struttura, minacciando provvedimenti se dovessero essere accertate responsabilità. Insoddisfatto della risposta si è detto il consigliere Michele Gandolfo, ritenendo l’Amministrazione inadempiente perchè sapeva della scadenza dei 90 giorni per soddisfare alle carenze evidenziate nel precedente verbale della Commissione prefettizia.

A seguire si è passati alla votazione dei citati atti deliberativi e delle tre mozioni. Al termine dei lavori sia il vicesindaco Agostino Licari che il presidente Enzo Sturiano si sono detti soddisfatti dell’esito della seduta consiliare.

You may also read!

Albert e Albero

Nell’albo illustrato “Albert e Albero” di Jennie Desmond- Lapis Edizioni, un morbido orso si sveglia dal suo letargo e

Read More...

In mostra a Trapani gli scatti del fotografo marsalese Max Salvaggio

A Trapani, nei locali di palazzo Milo – Pappalardo, in Via Garibaldi, e negli spazi del Chiostro di San Domenico, prenderà

Read More...

La scrittrice marsalese Carla Maria Pellegrino scrive a Liliana Segre: “Mai dimenticare la memoria”. E la senatrice risponde…

“Egregia senatrice Liliana Segre, mi chiamo Carla Maria Pellegrino e sono una scrittrice esordiente disabile di ventinove anni. Ho

Read More...